Categorie
Edizioni locali

Vaiano, Masi boccia i primi cento giorni della giunta Marchi: “Tante promesse, pochi fatti”


Redazione


Promesse tante, fatti pochi. Con questo slogan Massimiliano Masi, consigliere comunale per la lista Vaiano libera e sicura, boccia senza appello i primi tre mesi dell’amministrazione Marchi. “Sono passati quasi 100 giorni dall’investitura della  nuova giunta comunale Vaiano, ma il tanto atteso cambiamento non c’è stato – dice Masi -. Anzi immobilismo totale. Si continua a viaggiare nell’ambito dei progetti  sulla carta, dei proclami alla stampa, ma per il momento nessun progetto messo in pratica”.”Cominciamo dalla pista ciclabile – parte Masi -: ormai sono mesi che viene comunicato che i lavori sono stati appaltati, ma per il momento la situazione è sempre la stessa con la pista inutilizzabile nel tratto tra la Briglia e La Cartaia. E la giunta che fa? Aspetta, ormai da anni, inerme. In campagna elettorale la costruzione della piscina comunale era diventato progetto condiviso da tutti gli schieramenti, ma finita la kermesse  l’amministrazione ha rimesso nei cassetti qualsiasi disegno, lasciando Vaiano ancora senza un progetto per la costruzione di una piscina comunale. Ancora assolutamente assente un’adeguata informazione ai cittadini, per rendergli attivi nella vita del paese. Respinta dal sindaco la richiesta di far svolgere i consigli comunali in orario serale per consentire una maggior presenza dei cittadini, appare assolutamente insufficiente la pubblicazione trimestrale del giornalino Vaiano Informa. Inoltre si aspettano notizie sulla realizzazione della Casa della Salute, della sala prove musicale per i ragazzi, tutti progetti presentati, ma allo stato dei fatti rimasti come tali”.Infine, Vaiano Libera e sicura esprime preoccupazione per l’impatto che potranno avere sul tessuto economico del paese, già pesantemente penalizzato dalla crisi, i lavori sulla 325 all’altezza delle Coste. “La giunta comunale – dice Masi – dovrà studiare con attenzione qualsiasi  alternativa, affinché il semaforo non diventi l’ennesimo ostacolo per un’economia del tessile, che fa del trasporto delle merce da e per Prato una degli elementi di fondamentali. Far perdere commesse alle lavorazioni di Vaiano per causa dei lavori sulla 325 in questo periodo sarebbe davvero pesante e non giustificabile. Per questo il comune di Vaiano dovrà vigilare e intervenire a sostegno delle aziende e dei pendolari. Con i fatti non solo con le parole”.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia