Categorie
Edizioni locali

Gli staccano il gas senza preavviso: “Ho pagato quanto dovevo e ho una bambina piccola, ma il contatore resta piombato”


Redazione


Si è ritrovato da un momento all’altro con il contatore del gas piombato. Senza nemmeno sapere il perché. E ora, a sei giorni di distanza e nonostante abbia pagato subito 900 euro, è ancora senza riscaldamento e senza acqua calda. “E quel che è peggio – dice Christian Agostinelli – nessuno sa dirmì né quando la fornitura verrà riallacciata né quanto questo mi verrà a costare”.Agostinelli abita a Terrigoli, nel Comune di Vernio, con la compagna e la figlioletta, che la prossima settimana compirà due anni. Ed è proprio la presenza della bambina a rendere ancora più drammatica la situazione. “Immaginatevi a stare da così tanto tempo senza riscaldamento, senza acqua calda, senza gas – dice -. E tutto per alcune bollette non pagate ma che a casa mia non sono mai arrivate”. Il problema del distacco, infatti, avrebbe origine da 5 bollette non pagate. Non le ultime cinque, però, come racconta Agostinelli, visto che quella di novembre l’aveva regolarmente pagata: “E sopra – incalza – non c’era assolutamente nessun riferimento alle precedenti non pagate. Insomma, io quelle bollette non le ho mai ricevute, così come non ho ricevuto solleciti, raccomandate, telefonate. Niente. Giovedì quando ho scoperto che mi avevano chiuso il contatore è stato un fulmine a ciel sereno, ho chiamato Estra e solo allora sono venuto a sapere delle bollette non pagate per 900 euro. La mattina dopo, allora, sono corso al Consiag e ho subito pagato in contanti i 900 euro. Però siamo a mercoledì e ancora il gas non è stato riallacciato. E quel che è peggio nessuno sa dirmi quando verranno…”.Tra l’altro, come spiega lo stesso Agostinelli, a Terrigoli il problema della consegna della posta è reale. “Mi è capitato più volte – dice – di ricevere lettere o bollette di altre persone. Io le ho sempre rimandate indietro, spiegando che erano arrivate all’indirizzo sbagliato. Le mie bollette, invece, chissà dove sono finite. Adesso però ho pagato e pretendo di riavere il gas. Ho una bambina di due anni e non la posso far vivere in queste condizioni”. (c.van.)
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia