Categorie
Edizioni locali

Un nuovo asilo nido comunale a San Paolo, boccata d’ossigeno per le famiglie


Da settembre sono attivi 25 posti in più per bambini 0-3 anni. Una scelta fatta dal Comune utilizzando il risparmio ottenuto dalla statalizzazione di 3 sezioni alla scuola d'infanzia di Vergaio


Redazione


Il Comune apre un nuovo asilo nido grazie al risparmio ottenuto dalla statalizzazione di 3 sezioni d'infanzia alla scuola comunale di Vergaio. Una scelta che permetterà di alleggerire la lista di attesa. Da qualche tempo, infatti, i nidi sono tornati in auge e sempre più famiglie chiedono di accedere a questo servizio. Da settembre l'offerta pratese per i bambini 0-3 anni si arricchirà di 25 posti in più per un totale di 384. Il nuovo nido comunale sarà aperto a San Paolo alle ex Girandole, negli spazi utilizzati per lo spazio gioco e centro per bambini e le famiglie che verranno spostati in un'altra ala della struttura. La bella notizia è stata annunciata stamani, 26 giugno, dagli assessori alla scuola e al personale Mariagrazia Ciambellotti e Benedetta Squittieri. Tali novità infatti, avranno ripercussioni positive anche sul fronte occupazionale perchè le 3 nuovi sezioni di nido garantiranno un posto a tempo indeterminato a 5 educatori, presi dalla graduatoria del bando comunale per la stabilizzazione del personale che ha prestato almeno 36 mesi di servizio nelle strutture del Comune. "Garantiamo un servizio pubblico di qualità con tutto personale di ruolo. – afferma Squittieri – Crediamo che il ritorno delle liste di attesa per i nidi sia un segnale positivo perchè significa che le famiglie vedono questo servizio come primo luogo per la formazione dei propri figli e non solo un "parcheggio" per problemi di lavoro". 
C'è un'altra buona notizia per le famiglie pratesi. Sarà raddoppiato lo spazio Gioco al Centro Righi: da 20 a 40 posti. Il totale comunale, quindi, passerà da 100 a 120 posti. 
"Chiedevamo da anni sostegno allo Stato per recuperare risorse per gli asili nido – ha affermato l'assessore Ciambellotti -. Consideriamo la statalizzazione un'occasione non per risparmiare ma per ampliare l'offerta formativa sui nidi e sugli spazi gioco".
Quanto alle scuole primarie, sono in arrivo delle modifiche strutturali per l'aumento delle classi. In attesa dell'ampliamento degli spazi, alcune sezioni della scuola d'infanzia comunale di Maliseti (istituto comprensivo Puddu) saranno spostate nei locali attualmente occupati dallo spazio gioco centro bambini e famiglie Pan di Ramerino che sarà trasferito all'ex nido Il Castellare-Cialdini mantenendo inalterata l'offerta di 40 posti. 
E.B.
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia