Categorie
Edizioni locali

Tosoni (Lega) stavolta attacca la Curia: “Perché non si prendono i rom in Vaticano invece di farci la morale a noi”


Redazione


E’ ancora una volta il segretario provinciale della Lega Nord, Federico Tosoni, ad infiammare il panorama agostano della politica pratese. E stavolta alza il tiro, prendendosela con la Curia. Dopo l’intervento dove chiedeva di non spendere più soldi pubblici per interpreti e mediatori culturali e rendere obbligatori i corsi d’italiano per gli stranieri (da molti vista come critica all’operato dell’assessore Silli, anche se oggi Tosoni ha smentito categoricamente questa lettura), stavolta nel mirino dell’esponente leghista c’è monsignor Santino Brunetti, sacerdote vicario episcopale per gli immigrati della Diocesi di Prato, che stamani in un intervento su un quotidiano ha criticato la scelta francese di rimpatriare i rom.“I Rom non sono un fastidio? – esordisce Tosoni -Allora perché non se li prendono pure in Vaticano? L’intervento di monsignor Brunetti ha il tono del comizio politico, non del sermone religioso. Se vuole scendere in politica è libero di farlo, ma non è più tollerabile che i membri della Chiesa continuino a farci la morale sulla questione immigrazione quando in Vaticano ci sono leggi ristrettissime al riguardo“.“La Chiesa – prosegue Tosoni – dovrebbe aiutare gli immigrati che decidono di stabilirsi sul nostro territorio aiutandoli a integrarsi nel rispetto delle nostre leggi e della nostra cultura, e non come espresso dallo stesso monsignor Brunetti che qualche mese fa invitò gli stranieri di Prato a ribellarsi alle leggi del Governo nazionale. Ma, soprattutto, non dovrebbe fomentare chi sfrutta in maniera parassitaria le risorse dei cittadini che pagano regolarmente le tasse. I rom infatti sfruttano gli allacciamenti del Comune a spese dei contribuenti. Perché la Chiesa non accetta insediamenti di questo genere anche a Città del Vaticano? Perché il Vaticano – conclude Tosoni – non apre le proprie porte all’ondata di clandestini e nomadi che solo l’Italia, a quanto pare, dovrebbe accogliere?”.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia