Categorie
Edizioni locali

Tempo di bilanci per il gruppo storico di Carmignano. Il San Michele, la loro scommessa vinta


Una cena questa sera promossa dall'associazione rievocativa. Il nuovo consiglio direttivo si è insediato nel febbraio 2014: tanti nuovi passi avanti in pochi mesi e ancora tanti obiettivi


Redazione


La rievocazione storica nel nostro Paese non ha mai esaurito il suo fascino nonostante i cambiamenti del ritmo della vita. Sono tante le realtà associative che si ritrovano per offrire spettacoli di folclore facendo rivivere il senso di un preciso momento passato della storia locale. La festa di san michele a Carmignano accresce la sua valenza di testimonianza della memoria del territorio soprattutto grazie al gruppo storico di Carmignano. Spesso, quando si parla di festa del San Michele a Carmignano si pensa al palio dei ciuchi, ai carri, alle coreografie, alle magnifiche sfilate allegoriche dei quattro rioni del paese ma in una collaborazione che è nata insieme alla festa stessa, un ruolo di primaria importanza e di valore culturale è sicuramente quello dell’associazione rievocativa oggi  guidata da Samuela Finocchi. Questa sera, 18 settembre, il gruppo storico ha organizzato una cena aperta a tutti al circolo arci 11 giugno a Carmignano a base di antipasti e pizza e l’occasione oltre che di raccolta fondi è per far un punto del nuovo corso intrapreso dal gruppo da quando nel febbraio 2014 si è insediato un nuovo consiglio direttivo sotto la presidenza di Samuela che fin da subito si è mosso verso nuove iniziative che vanno dalla realizzazione di nuovi costumi e accessori, al maggior numero di uscite al consolidamento della base dell’associazione. “Abbiamo l’obiettivo- spiega la presidente – di accrescere il numero dei figuranti, quindi di coinvolgere più appassionati”. Ad oggi sono 45 i membri attivi, tra sbandieratori, rappresentanti in costume, musici ma l’associazione è sempre aperta ad accogliere nuove adesioni.
Un altro obiettivo che era più un sogno per il consiglio direttivo del gruppo storico, è quello che sta per realizzarsi nell’imminente edizione del San Michele 2014: “Da sempre speravamo di portare i nostri sbandieratori a sfilare nella piazza di Carmignano e quest’anno lo potremo fare per la prima volta”. Nella seconda giornata di sfilata del teatro in strada di Carmignano, ad apertura, cioè, della sfilata allegorica pomeridiana di domenica 28 settembre, insieme all’esibizione del gruppo storico di Signa, anche gli sbandieratori di Carmignano avranno la possibilità di esibirsi nella propria piazza. Un legame viscerale quello che lega il gruppo storico alla festa del San Michele: l’associazione gruppo storico Carmignano nacque, infatti, per dare un’identità al preesistente corteo storico sviluppato proprio nell’ambito del comitato organizzatore per i festeggiamenti di San Michele e per la rievocazione fu scelta la stesura e accettazione da parte del Comune di Firenze del primo statuto riguardante il Comune di Carmignano del 1392.
In questo 2014, molte le uscite ufficiali del gruppo: il 2 marzo al carnevale di Seano, il 21 aprile alla Festa della Beata Giovanna a Signa, il 29 marzo alla commemorazione dell’eccidio di Pucci e Verdini a Carmignano, il 6 aprile alla festa Medioevale di Malmantile, il 29 giugno al Corteo Storico di Montemurlo ed altre ancora. L’ultima, la partecipazione alla fiera delle botti a San Mauro a Signa. Li attende però l’uscita più sentita, quella in occasione del San Michele di Carmignano: “Tutte le uscite sono emozionanti – continua Samuela – ma a Carmignano c’è la nostra storia, le nostre origini. Il Gruppo Storico non appartiene a nessuna contrada ed è per questo che invito tutti i carmignanesi e faccio un appello ai rionali perché partecipino numerosi alla cena di giovedì al circolo 11 giugno.”. Durante tutto l’anno rioni e Gruppo storico si aiutano l’un l’altro. “Ringrazio tutti i rioni e i capo rioni per il sostegno che ci dimostrano e la collaborazione che offrono”. E afferma: “Siamo un gruppo molto unito e affiatato, non esiste un grande presidente senza un grande consiglio e noi ce l’abbiamo, tutti noi abbiamo un grande valore che riversiamo nella nostra attività nell’associazione”. L’appuntamento per conoscere le novità che il Gruppo porterà in piazza durante l’edizione imminente della festa del San Michele di Carmignano è la cena di questa sera.

Edizioni locali: Comuni Medicei
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia