Categorie
Edizioni locali

Strade pericolose, i residenti denunciano criticità in via di Coiano e in via Pini


Nel primo caso dito puntato contro l'imbocco troppo stretto da via Bologna e l'elevato traffico; nel secondo non viene rispettato il senso unico


Redazione


Dopo le polemiche per i troppi incidenti registrati in via Borgovalsugana (LEGGI), sono arrivate nuove segnalazioni su altre strade ritenute pericolose dai residenti. La prima è via di Coiano. Il punto più a rischio è l'incrocio con via Bologna. L'imbocco è stretto e molto rischioso per i pedoni. Anche il primo tratto è a pericoloso quando la sosta selvaggia limita lo spazio per la circolazione mettendo a rischio tutti, anche gli stessi utenti della strada: "Troppo traffico. – affermano alcuni residenti – La via è percorsa ogni giorno da migliaia di automobilisti di passaggio che riversano sul quartiere rumore e smog, mettendo in serio pericolo pedoni e ciclisti. Una situazione critica con cui i cittadini che risiedono e le persone che frequentano gli impianti sportivi, la parrocchia e i locali presenti lungo la via fanno i conti ormai da anni e che forse speravano di veder risolta due anni fa, quando il Comune dopo avere consultato i cittadini aveva redatto un report dove al primo punto c’era proprio come punto critico di base da risolvere “un afflusso di traffico e una mancanza di parcheggi insostenibili”. Quella speranza però non si è mai concretizzata". Inoltre  i residenti denunciano che nel primo tratto il marciapiede è talmente stretto da costringere "le carrozzine a dover passare in mezzo alla carreggiata, creando una situazione di potenziale pericolo elevatissimo". 
Altra strada segnalata come pericolosa è via Tommaso Pini, in zona Resurrezione-Zarini. Secondo una lettrice, che ha allegato alcune foto dimostrative, il senso unico non viene rispettato mettendo a rischio gli stessi automobilisti.

Motorini, auto, camion e persino autobus imboccano la strada contromano sia di giorno che di notte. "Ho fatto svariate segnalazioni agli uffici della Polizia Municipale e alle Istituzioni, che sono state palesemente ignorate non degnandomi minimamente di una risposta. Tra l'altro molto pericolosa in quanto alcune vetture non si fermano neppure all'incrocio a rischio di incidenti ancora più pericolosi perché chi proviene da via Boni sa di avere la strada libera". 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia