Categorie
Edizioni locali

Scuola materna, sette le sezioni aperte grazie alla Regione. Il Pd: “Il governo ha snobbato Prato”


Redazione


Saranno probabilmente sette le nuove sezioni di scuola materna, che si aggiungono alle esistenti. Forse non sarà possibile aprirle già da lunedì, ma nel giro di pochi giorni le 14 insegnanti necessarie ad attivarle saranno sicuramente pronte, dando così una risposta alla quasi totalità delle 240 famiglie pratesi che si erano viste escludere i figli per mancanza di posti. Mai come quest’anno, infatti, la lista di attesa per le scuole materna era stata così lunga, andando ben oltre i numeri fisiologici.E sul punto si accende la polemica politica con il gruppo consiliare del Pd che accusa senza mezzi termini la giunta e la maggioranza di non essere riuscita a fare le giuste pressioni sul governo. “E’ solo grazie all’impegno straordinario della Regione – dice la consigliera Pd Mariagrazia Ciambellotti – se quest’anno 240 famiglie potranno mandare a scuola i loro figli. Se era per il governo, in tanti, troppi bambini, sarebbero rimasti esclusi. La cosa strana è che quest’anno, per la prima volta, il governo ha risposto picche alla richiesta di classi aggiuntive fatta dal Comune di Prato. Gli scorsi anni qualcosa avevamo sempre avuto. E la cosa ancora più strana è che sempre quest’anno dal governo sono state attivate 44 nuove classi in Toscana, ma nessuna di questa a Prato. Come è possibile?”.Insomma, per i consiglieri di minoranza la colpa di questa situazione ricadrebbe in parte anche sulla giunta, che non sarebbe stata in grado di far valere le proprie ragioni presso il governo. “Forse scrivere una lettera al ministro Gelmini è stato un po’ poco – prosegue Mariagrazia Ciambellotti -. Soprattutto se si considera che il Comune di Prato ha già attivato di suo 28 sezioni di scuola materna, supplendo così alle mancanze del ministero. Ed è bene ricordare che le risorse investite per coprire i “buchi” dello Stato potrebbero, e dovrebbero, essere utilizzate per gli asili nido, in modo da abbattere le liste di attesa”.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia