Categorie
Edizioni locali

Scuola, grazie alla Regione saranno attivate 5 nuove sezioni di materna


Redazione


Il Comune aveva chiesto al governo l’attivazione di nove sezioni in più di scuola materna, per fare fronte alla lista record di 240 bambini esclusi. Alla fine le sezioni in più saranno 4 o forse 5 e i soldi non ce li ha messi il governo ma la Regione. Ma tent’è. L’importante è riuscire ad assottigliare quella lista di attesa “monstre” che ha messo in subbuglio più di una famiglia pratese. Adesso all’assessorato alla pubblica istruzione stanno facendo un po’ di conti, ma sembra certo che con questo intervento i bambini in attesa finiranno per essere meno di cento. Una cifra considerata fisiologica e che, tra rinunce o iscrizioni a strutture private, dovrebbe praticamente ridurrre a pochissimi casi le esclusioni effettive.Il problema, semmai, è che l’intervento della Regione è a carattere straordinario. Quindi ci sarà quest’anno, ma non sarà ripetuto nel futuro. Per questo continua il pressing dell’amministrazione comunale sul ministro Gelmini per arrivare ad un provvedimento organico che tenga conto dell’esplosione demografica registrata a Prato, soprattutto per l’alto numero di figli delle famiglie immigrate. Nei giorni scorsi una lettera al ministro era stata scritta sia dal sindaco Cenni sia dal parlamentare Riccardo Mazzoni, coordinatore provinciale del Pdl. Da Roma, però, non era arrivata ancora nessuna risposta, così si è mossa la Regione che è riuscita a trovare 1,6 milioni di euro da destinare a sei province, tra le quali Prato, per attivare complessivamente 33 nuove sezioni di scuola materna. Di queste, sette dovrebbe essere in provincia di Prato, con il comune capoluogo a fare la parte del leone con 4 o addirittura 5 nuove classi. “I fondi serviranno per pagare gli stipendi degli insegnanti ‘tagliati’ dal governo — ha detto l’assessore regionale Gianfranco Simoncini, annunciando il provvedimento — e li attiveremo stringendo convenzioni con Anci, Comuni e Ufficio scolastico regionale”. Oltre a Prato sono coinvolte le province di Firenze, Livorno, Lucca, Pisa e Pistoia.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia