Categorie
Edizioni locali

Salvati dall’alluvione, Valentina e il suo criceto diventano mascotte della Polizia municipale


La piccola, accompagnata dal padre, ha aperto la cerimonia per il 192esimo anniversario della fondazione del corpo. Riconoscimento alla carriera a Devil, il cane antidroga andato in pensione


Redazione


Valentina e il suo criceto Dino sono diventati le mascotte della polizia municipale di Prato che li ha salvati dalla loro casa allagata la sera del 2 novembre. Una bella storia di speranza che ben racconta l'abnegazione con cui gli agenti di piazza dei Macelli portano avanti il loro lavoro nel quotidiano e in circostanze straordinarie come quella che la città ha vissuto 40 giorni fa.
Per questo oggi, 14 dicembre, Valentina, accompagnata dal babbo Marco, ha aperto la cerimonia del 192esimo anniversario di fondazione del corpo ospitata all'auditorium della Camera di Commercio. Gli agenti che quella sera l'hanno portata via dall'acqua e dal fango le hanno donato un criceto di pelouche molto simile al suo in carne e ossa, come lei salvato dall'acqua. “Quella sera ho avuto paura – racconta – era buio e c'era acqua ovunque. Un vigile ha detto che dovevano evacuare, mi ha preso per mano, ha dato il criceto a un collega e mi ha portato su. A loro voglio dire un grazie perchè hanno salvato me e tutta la mia famiglia. Anche Dino ringrazia, ora sta molto bene”.
L'impegno profuso durante l'emergenza alluvione è stato sottolineato anche dal sindaco Matteo Biffoni.  "Ringrazio gli uomini e le donne della polizia municipale per tutto quello che hanno fatto giorno e notte sul territorio al fianco della Protezione Civile e- ha detto il sindaco Matteo Biffoni – Tutto questo si aggiunge a tutto quello che è stato fatto durante l'anno, con un grado di professionalità e di specializzazione che cresce in continuazione. Nella nostra città svolge un ruolo insostituibile, con una presenza costante, dalle cose quotidiane e di viabilità ad operazioni più complesse e delicate, come lo sgombero di ieri in via Valentini a supporto delle forze dell'ordine".  Ai ringraziamenti si è aggiunta l'assessora Flora Leoni, che con commozione ha ripercorso l'anno appena trascorso e il proprio mandato, condotto con dedizione nella grande famiglia della polizia municipale, da cui proveniva come commissario. Anche il comandante Marco Maccioni ha ricordato l'impegno dei giorni dell'alluvione: "Alla Centrale operativa sono pervenute 266 richieste di intervento o di soccorso e tutti gli agenti,gli ufficiali e i volontari si sono messi a disposizione per fare quello che era necessario, al servizio della collettività e senza risparmiare forze ed energie, interpretando al meglio il loro ruolo. Ma le attività e le operazioni svolte sono davvero tante, dal Patto per il Lavoro Sicuro, che ha visto l'ispezione in 101 aziende arrivando al sequestro di 278 macchinari non a norma o pericolosi, oltre a 197 appartamenti e 1342 controlli dell'Unità commerciale in negozi e attività. E anche sul fronte della Sicurezza stradale: l'anno scorso Prato era al quarto posto in Italia nella classifica delle strade più sicure, ma nei primi sette mesi dell'anno, dal gennaio al giugno 2023, è risultata prima in classifica nello Rapporto sulla Sicurezza stradale presentato alla Camera dei Deputati con la media più bassa di morti e feriti per incidente tra le province italiane". 
Con l'occasione è stato consegnato un riconoscimento alla carriera a Devil, il cane antidroga che dopo molte operazioni concluse brillantemente grazie al suo fiuto – 207 solo nel 2022 – , all'età di 11 anni si godrà la meritata pensione.
Ad allietare la cerimonia i canti della corale Mille voci della primaria Mascagni  diretti dalla professoressa Francesca Fruzzetti. E non poteva mancare il coro della Municipale, formatosi nel 2021 ed intitolato a Jane Nicoletta Gradi, agente scomparsa alcuni anni fa, diretto dal maestro Leonardo Gabuzzini, che ha esordito con l'Inno italiano.
Durante la cerimonia sono stati consegnati gli encomi solenni agli agenti che si sono distinti per gli interventi svolti: Paolo Bertolini, Lapo Fossi, Carolina Arcangioli, Giuseppe Ciasullo, Elvio Rossi, Federico Gualtieri, Leonardo Cafà, Damiano Pietroni, Alberto Vastano, Maurizio Cosentino, Annarita Capurso, Annalisa Vitiello e all'Unità di Polizia Ambientale.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia