Categorie
Edizioni locali

Protesta per lo spostamento dell’area di sgambatura, intervengono carabinieri e municipale


E' successo stamani all'ingresso del palazzo comunale dove un gruppo di cittadini si è ritrovato per incontrare il sindaco, armato di cani al guinzaglio


Redazione


E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri e della polizia municipale per riportare la calma all’ingresso del palazzo comunale di Poggio a Caiano dove questa mattina, 2 dicembre, un gruppo di cittadini con il cane al guinzaglio si è ritrovato per protestare contro lo smantellamento dell’area di sgambatura in viale Matteotti e il suo spostamento in via Lombarda, al confine est del comune mediceo. I cittadini hanno chiesto di poter essere ricevuti dal sindaco Palandri che però non era presente.
Sono quindi intervenuti gli assessori Cataldi e Mastropieri che hanno comunicato ai presenti l’impegno del primo cittadino a incontrare nei prossimi giorni i rappresentanti del gruppo mostrando loro quanti cittadini hanno protestato per la presenza dello sgambataio tra i palazzi di viale Matteotti, motivo, secondo quanto dichiarato dal Comune, che sarebbe alla base della decisione di spostare tutto. Secondo i manifestanti di oggi, infatti, la decisione di spostare questo servizio si basa sulla protesta di un solo cittadino contro ben 70 firmatari che chiedono l’esatto contrario, ossia che l’area resti in viale Matteotti o comunque in zona. “L’area in Candeli è inutilizzabile perché da sistemare e quella nuova in via Lombarda è troppo lontana e senza marciapiedi. E’ rischioso arrivare lì a piedi. – dicono – Il Comune vuole forze attivare un servizio navetta per accompagnare i cani e loro padroni? L’area di sgambatura deve stare vicino alle case altrimenti che servizio è? Portarla in mezzo alle fabbriche al confine con Comeana non ha senso”. All’incontro, quando ci sarà, i cittadini chiederanno al sindaco un ripensamento e si dichiarano disponibili a individuare un’alternativa purché non lontana dalle case.

Edizioni locali: Comuni Medicei
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia