Categorie
Edizioni locali

Mammografia e solidarietà contro la violenza sulle donne


Il Centro medico Gynaikos sostiene il centro antiviolenza La Nara donando 1 euro per i primi 500 esami eseguiti


Redazione


Sottoporsi a una mammografia può aiutare a combattere anche la violenza contro le donne. Il Centro medico Gynaikos, grazie alla collaborazione delle prime 500 donne che hanno utilizzato il suo mammografo di ultima generazione, ha consegnato in questi giorni un contributo al Centro antiviolenza La Nara che verrà utilizzato per sostenere le necessità quotidiane delle donne seguite dal centro e dei loro figli. Facendo seguito all’iniziativa lanciata con l’inaugurazione del nuovo mammografo 3D infatti, il centro Gynaikos ha donato 1 euro per i primi 500 esami eseguiti. Le risorse serviranno per aiutare le donne e i loro figli nel percorso di uscita dalla violenza, nel recupero della propria autonomia e nella reintegrazione sociale.
L’iniziativa era stata lanciata nei mesi scorsi dalla responsabile di Gynaikos,  Carla Biasio, insieme alla coordinatrice del Centro La Nara, Francesca Ranaldi. “L’obiettivo era quello di unire due messaggi di impegno in favore delle donne, quello per la prevenzione del tumore al seno e quello, non meno importante, contro la violenza, attivando anche una rete di condivisione e comunicazione positiva”, sottolinea Carla Biasio.

Il Centro Antiviolenza La Nara proprio in questi giorni ha reso noti i numeri del suo impegno sul territorio pratese: nel 2020 sono state 391 le donne, italiane e straniere, che si sono rivolte al Centro. Di queste 240 lo hanno fatto per la prima volta, 147 erano già seguite nel 2019, mentre 40 sono tornate a chiedere aiuto di nuovo.
Gynaikos intanto si prepara a riproporre il progetto coinvolgendo ancora le donne che scelgono di utilizzare il suo mammografo, uno strumento digitale con tecnologia di ultima generazione che assicura immagini di alta qualità in 3D, basse dosi di raggi x e una significativa riduzione dell’esposizione. Tutto a vantaggio della sicurezza e di una diagnosi più accurata ed efficace.
 

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia