Categorie
Edizioni locali

Le monache di San Vincenzo festeggiano la Madonna dei Papalini che le salvò dal Sacco di Prato


Redazione


La data del 29 agosto rappresenta per Prato il ricordo di uno degli eventi più tragici legati alla storia della città. Nell’agosto del 1512 le truppe spagnole penetrarono in Toscana dal Mugello e il 29 giunsero a Prato, assediando la città. Il tragico, violento saccheggio, durato ben 22 giorni, provocò l’uccisione di centinaia di persone ed è ricordato come il Sacco di Prato.Ogni anno l’anniversario è commemorato dalle monache domenicane di San Vincenzo, protagoniste cinque secoli fa di un miracoloso episodio. La memoria del Sacco per le claustrali è legata alla venerazione della statua della Madonna detta dei Papalini, che quasi miracolosamente salvò il monastero dalla devastazione delle truppe spagnole. I soldati trovarono le suore raccolte in preghiera davanti ad una statua della Madonna. Si soffermarono e caddero in ginocchio. Da feroci e crudeli, in un attimo divennero mansueti, si alzarono dandosi la mano l’un l’altro e il saccheggio e la violenza furono risparmiati. Dopo cinque secoli le monache domenicane non hanno smesso di ringraziare la Madonna. Nella basilica di San Vincenzo e Santa Caterina De’ Ricci in piazza San Domenico, l’appuntamento è per sabato 29 alle 7,30 con le Lodi e alle 8 con la messa celebrata da monsignor Nedo Mannucci, vicario episcopale per la vita consacrata; alle 18,45 Vespro con la comunità monastica. Domenica 30, alle 8 le Lodi e alle 8,30 la messa celebrata da padre Gianni Giassi, sacramentino; alle 18,45 il Vespro e la tradizionale processione della statua della Madonna dei Papalini presieduta da monsignor Pierluigi Milesi all’interno del monastero. Durante i festeggiamenti la statua della Madonna e il Crocifisso di Santa Caterina sono esposti alla grata del coro.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia