Categorie
Edizioni locali

La Resistenza in Val di Bisenzio raccontata attraverso i mattoncini lego


Storia del lavoro e memorie di guerra in Val di Bisenzio. Laboratori per adulti e bambini. Via agli incontri il 21 ottobre al Rifugio Pacini di Pian della Rasa


Redazione


La Resistenza nella Val di Bisenzio raccontata attraverso i mattoncini Lego. E' il progetto didattico creato dalla Fondazione Cdse, primo tra i 63 partecipanti del bando della Regione sulla valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell'antifascismo e della Resistenza e la promozione di una cultura di libertà, democrazia, pace e collaborazione tra i popoli (ex legge regionale 38/2002). Un potente strumento didattico realizzato in collaborazione con i Comuni della Val di Bisenzio, con la preziosa ed esperta consulenza degli storici dell'Italian Brick History e il coinvolgimento di numerose associazioni sul territorio.
Sono stati realizzati due kit lego history che saranno utilizzati nel laboratori per grandi e piccini e con gli studenti degli istituti comprensivi.
Il primo legato agli episodi di lotta partigiana e Resistenza sul territorio valbisentino: occupazione tedesca dopo l’8 settembre, accampamenti partigiani sui Faggi di Javello, Tosca Martini e le partigiane della Val Bisenzio che collocano una bandiera rossa per il I maggio 1944 a Cantagallo.

Il secondo che racconta invece la memoria del lavoro: la storia del movimento operaio e la conseguente nascita dell’antifascismo e della Resistenza nelle fabbriche con riunioni clandestine, proteste sindacali, sciopero del marzo 1944. Si tratta naturalmente di kit specifici e personalizzati sulla storia della Resistenza e dell’antifascismo dell’Appennino pratese, che permettono di avere a disposizione un materiale didattico unico, utilizzabile in eventi pubblici, laboratori scolastici e seminari per gli insegnanti.

Adesso i kit saranno protagonisti di una serie di laboratori, introdotti da un racconto storico che presenta il tema. Si parte sabato 21 ottobre alle 15 al Rifugio Pacini di Pian della Rasa con ”La Seconda guerra mondiale nei boschi della Riserva” (merenda al rifugio e possibilità di pranzo prenotando al 339.8196922). Venerdì 10 novembre alle 17.15 secondo appuntamento al Mumat di Vernio con “Le fabbriche tessili nel Novecento”, laboratorio con visita agli antichi macchinari. Domenica 3 dicembre alle ore 15 ultimo appuntamento a Vaiano, alla sala polivalente Baldini (via Aldo Moro, 4). “Dall'8 settembre 1943 alla Liberazione in Val di Bisenzio” è il tema del laboratorio che si conclude con la merenda di ciambelline in collaborazione con Auser Vaiano. Tutti i laboratori sono gratuiti, sia per adulti che per bambini, ma con prenotazione obbligatoria su www.visitvalbisenzio.it/prenotazione-eventi.

Edizioni locali: Val di Bisenzio
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia