Categorie
Edizioni locali

John Malkovich protagonista al Pecci con una mostra e una serata evento, in attesa di inaugurare il Roqk Bazar


Redazione


Si rinsalda il legame tra Prato e l’attore John Malkovich che è in questi giorni a Firenze per presentare a Pitti Uomo una sua linea di abbigliamento: Tecnobohemien. Domani al Museo Pecci sarà infatti inaugurata la mostra “Constantly Being Born Clothes and Pencil Dreams” che raccoglie bozzetti, prototipi e fotografie, un’anteprima della sua nuova collezione. L’attore ha infatti da alcuni anni iniziato una carriera parallela a quella che lo vede protagonista sul grande schermo, quella dello stilista. Malkovich ha scelto Prato e in particolare gli imprenditori Riccardo Rami ed Enrico Giardi per realizzare un complesso progetto chiamato Roqk a metà tra il consumo e l’arte. Roqk comprende un virtual shop www.tecnobohemian.it, uno show room virtuale dove si potrà vedere ed acquistare la nuova collezione. Da marzo nascerà poi uno spazio fisico il Roqk Bazar una superficie di circa 600 metri quadri in piazza San Marco, incastonata fra le mura trecentesche e il Cassero medievale.Il prossimo 13 gennaio alle ore 21 andrà invece in scena “Omaggio a Prato”, una performance che Malkovich terrà all’Auditorium del Centro di Arte contemporanea Pecci. Per l’occasione l’attore sarà intervistato da Daniele Magrini, direttore del portale Intoscana.it, e si cimenterà nella lettura di alcuni brani di Curzio Malaparte.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia