Categorie
Edizioni locali

Inaugurata la kermesse “Il lavoro al centro”: tantissimi giovani tra gli stand al Gramsci-Keynes


Redazione


Taglio del nastro questa mattina all’istituto Gramsci-Keynes con gli stand dei 78 partecipanti alla rassegna “Il lavoro al centro”, voluta e finanziata dalla Provincia e organizzata dalla Fil, che per conto della Provincia stessa e degli altri enti locali, gestisce il Centro per l’Impiego di Prato. La folla di studenti e non solo che questa mattina ha riempito la palestra, l’auditorium, la biblioteca e tutti gli altri spazi allestiti all’interno dell’istituto ha confermato il successo dell’iniziativa, che già ieri pomeriggio, all’apertura con il convegno al Museo del Tessuto, aveva mosso l’interesse di circa 200 persone. Sala piena anche nella tarda serata per la proiezione del film di Francesco Nuti “Madonna che silenzio c’è stasera”, presentato dal fratello del regista pratese Giovanni.“Intorno alla rassegna sento grande consenso e partecipazione. Davvero abbiamo cominciato a rimettere il lavoro al centro, sostenuti dal calore e dall’entusiasmo della città – ha detto la vice presidente Ambra Giorgi che ha inaugurato la giornata insieme al presidente della Provincia Lamberto Gestri– Come molti hanno suggerito in questi giorni, Prato ha bisogno di eventi come questo e io sono convinta che la rassegna debba diventare non solo un appuntamento annuale (la Provincia su questo si è già impegnata) ma anche una candidatura per Prato ad ospitare il festival nazionale del lavoro. Quale posto migliore di una città che ha costruito sul lavoro benessere, crescita e la sua stessa vita?”Al Gramsci-Keynes questa mattina la complessa macchina della rassegna ha funzionato senza intoppi. Nel grande spazio della palestra i 78 stand (41 imprese, 10 scuole superiori, 14 agenzie formative e 13 fra enti e associazioni) hanno accolto un pubblico numeroso e interessato, ma molte aziende hanno anche organizzato incontri specifici di approfondimento. Nell’auditorium sono andati in scena i quattro seminari previsti dal programma, nella biblioteca si sono susseguiti incontri informativi e di orientamento organizzati dal Centro per l’impiego. All’esterno dell’edificio scolastico sostava anche il camper della sicurezza con operatori e tutor a disposizione. Gli stand chiuderanno stasera alle 19 per riaprire domani, sabato 7 maggio, alle 9.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia