Categorie
Edizioni locali

In via Montalese buche sulla strada e pista ciclabile pericolosa, scatta la raccolta firme a Chiesanuova


A promuoverla un residente che in pochi giorni ha sfiorato quota 150 firme. L'obiettivo è arrivare almeno al doppio per ottenere l'audizione nella commissione consiliare competente


Redazione


Punta a ottenere una maggior sicurezza stradale per pedoni, ciclisti e automobilisti la petizione promossa da un residente nel quartiere Chiesanuova, Stefano Luzzi.
Al centro dell'iniziativa civica che in pochi giorni ha sfiorato quota 150 firme, le condizioni di via Montalese nel tratto che attraversa il quartiere, molto trafficato perché collega la tangenziale al centro. Luzzi ci accompagna per mostrarci cosa non va e cosa potrebbe essere migliorato. Intanto le buche sull'asfalto, poi la pista ciclabile realizzata tre anni fa allargando il marciapiede ma senza un'adeguata segnaletica verticale. La pista infatti incrocia numerose traverse di via Montalese e la visibilità è scarsa, a causa dei parcheggi e delle case a ridosso della strada, tanto che molti ciclisti rischiano di finire sulle auto che sbucano all'improvviso e viceversa.

"I ciclisti vanno a tutta velocità anche all'incrocio delle strade con il rischio di trovarsi davanti un'auto all'improvviso. Ci vogliono freni buoni e prontezza. – ci spiega Luzzi -Basterebbe mettere degli stop ben segnalati in terra e con dei cartelli ma soprattutto uno specchio che aiuti sia i ciclisti che gli automobilisti a capire se il passaggio è libero. Io ero tra i sostenitori del progetto di questa pista ciclabile ma me la immaginavo diversa. Con qualche accorgimento in più e ad esempio dividendo i sensi di marcia". 
Ovviamente anche la segnaletica orizzontale ha bisogno di una rinfrescata e in particolar modo gli attraversamenti pedonali. E' notizia di ieri mattina l'investimento di un pedone tra via Po e via Montalese, fortunatamente senza conseguenze gravi per nessuno. "Ogni poco ce n'è uno. – conclude Luzzi – Se come dice il Comune questa è un'arteria stradale importante, a maggior ragione ha bisogno di maggiori attenzioni".
L'obiettivo di Luzzi è arrivare almeno a 300 firme per poter essere ascoltato dalla commissione consiliare competente. 
(e.b.)
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia