Categorie
Edizioni locali

Giovani ristoratori pratesi alla conquista di Ibiza: in primavera apre il loro locale


Decanter lancia nuovi progetti di espansione tra la conquista della Spagna e l'apertura della pescheria in piazza delle Carceri, accanto al ristorante in piazza delle Carceri


Redazione


Da Prato alla Spagna. La prossima primavera il ristorante Decanter aprirà i battenti anche a Ibiza, l'isola delle Baleari regina mondiale del divertimento. La qualità e l'atmosfera del particolarissimo bistrot di piazza delle Carceri saranno esportate oltre i confini nazionali grazie ad un ambizioso progetto di espansione a tappe che prevede anche la possibilità di aprire attività di ristorazione con il marchio Decanter in franchising. Espansione che vede anche la firma dello chef stellato Andrea Alimenti, dallo scorso 1°ottobre collaboratore e consulente del locale all'ombra del Castello dell'Imperatore. "Tutto però deve passare da Prato – spiega Francesco Secci, socio con Daniele Capece e Stefano Canfaillo – per questo chi vuole aprire in franchising dovrà fare uno stage di tre mesi qui da noi. E' importante sposare la nostra filosofia e il nostro modo di lavorare". E che c'è ancora voglia di investire in città lo dimostra l'altro progetto che si concretizzerà sabato prossimo, 21 gennaio (dalle 11.30 alle 19.30). A pochi metri dal ristorante, sempre in piazza delle Carceri, Decanter aprirà una propria pescheria come anticipato da Notizie di Prato (LEGGI). I tre giovani soci preferiscono definirla una bottega del pesce. Si chiamerà Shark, squalo e sarà aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 21: "Pesce fresco, crostacei in acquario, sushi, pesce azzurro congelato a bordo, preparati lavorati da noi e messi sottovuoto da utilizzare a casa per una cena tra amici o in famiglia, piatti take away da gustare in negozio o da portare via, ma anche pane fresco fatto da noi ogni domenica mattina su prenotazione e materia prima d'eccellenza. – prosegue Secci – Puntiamo sulla qualità contro l'omologazione e garantiamo prezzi accettabili grazie all'uso di pesce azzurro sempre fresco. Niente è improvvisato. Il nostro personale, per lavorare il sushi nel migliore dei modi, si è formato nel blasonato ristorante giapponese Kome di Firenze e ogni sera telefoniamo ai mercati di Livorno, Genova e Piombino per scegliere pescato di qualità". La pescheria, di cui il centro storico era sprovvisto, contribuirà ad animare ancora di più piazza delle Carceri, tasto dolente per il Decanter che non risparmia critiche all'amministrazione comunale: "E' un po'abbandonata – conclude Secci – la sera non c'è alcun intrattenimento. Senza di noi non ci sarebbe niente. Eppure è bellissima e merita di essere valorizzata. Ad esempio, se proprio si vuole organizzare lo street food perchè chiamare le aziende da fuori e non valorizzare quelle del posto?"
L'investimento nella pescheria ammonta a 300mila euro, comprensivi della ristrutturazione del ristorante, e ha permesso anche tre assunzioni che portano a 14 unità il totale del personale. Un bel risultato per un'attività approdata oltre tre anni fa in una piazza delle Carceri appena pedonalizzata lasciando i locali di Santa Lucia dove era rimasta per 10 anni. Un cambiamento accompagnato da tante incognite e altrettante sfide. Tutte, evidentemente, vinte. E ora si punta a nuovi obiettivi, dentro e fuori dai confini nazionali.
Eleonora Barbieri
 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia