Categorie
Edizioni locali

Esami specialistici a rischio, l’Asl mette a punto un piano per garantire Tac e Risonanze


Redazione


L’Asl corre ai ripari in seguito allo stato di agitazione proclamato dai medici specialisti aderenti all’associazione Medici della diagnostica toscana dovuto alle nuove tariffe per le prestazioni diagnostiche. “Gli Istituti privati accreditati – si legge in una nota dell’Asl – secondo gli accordi, sono tenuti a garantire le prestazioni. La maggioranza degli Istituti privati accreditati ha garantito le prestazioni fino al prossimo 31 marzo”.Qualora qualche istituto dichiari di non poter eseguire ecografie, ecocolordoppler ed ecocardiogrammi, queste prestazioni sarranno garantite da altre strutture.Se non dovesse risolversi in tempi brevi la protesta dei medici specialisti nei confronti degli Istituti privati accreditati, l’Asl 4 ha già individuato soluzioni sostitutive ed alternative per Tac e Risonanza magnetica così da soddisfare il bisogno sanitario della popolazione. Da lunedì 18 gennaio le Tac e le Rmn potranno essere effettuate all’interno del Presidio ospedaliero con sedute aggiuntive svolte da personale dipendente. Già da oggi verranno contattati i cittadini che non hanno potuto sottoporsi agli esami prenotati negli Istituti provati accreditati. Sarà l’Asl stessa a mettere a disposizione i posti disponibili all’interno delle proprie strutture.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia