Categorie
Edizioni locali

Dopo il Macrolotto Zero le “sentinelle” del volontariato arrivano anche al Soccorso


La presenza diurna delle associazioni legate alle forze dell'ordine lungo le strade del quartiere ad alta presenza cinese, sta ottenendo il gradimento della popolazione. Il servizio sarà quindi esteso ad altri quartieri difficili


Redazione


Sarà esteso anche al quartiere Soccorso il pattugliamento diurno del territorio da parte delle associazioni di volontariato legate alle forze dell'ordine. Un servizio che sta ottenendo gradimento e risultati al Macrolotto Zero dove ha preso il via qualche giorno fa. Per questo il Comune ha pensato di potenziarlo portandolo anche ad un altro quartiere complesso alle porte del centro.
L'estensione a via Marx e dintorni partirà dal prossimo 3 febbraio e anche in questo caso sarà coordinata dalla Polizia municipale. Il servizio di presenza diurna infatti, è frutto dell'accordo tra il Comune di Prato e le varie associazioni del settore tra cui quelle di Carabinieri e Polizia di Stato e le guardie di San Giorgio con l'associazione Oltre rispondendo a una precisa richiesta che arriva dal Tavolo di osservazione permanente di cui fa parte il comitato Macrolotto Zero.
Comitato che oggi si dice soddisfatto: “Oltre al rafforzamento dei controlli notturni da
parte delle pattuglie della polizia municipale, carabinieri e polizia di stato, finalmente nelle ore diurne abbiamo ottenuto la presenza dei volontari delle associazioni. La loro presenza e il loro operato per le strade e le piazze del Macrolotto Zero, – si legge in una nota del Comitato – siamo certi che porterà grandi benefici alla lotta contro il degrado sociale, ambientale, igienico sanitario e direi anche culturale che per decenni è stato trascurato, direi quasi osteggiato anche di fronte all’evidenza dei fatti. C’è bisogno che l’operato del Tavolo di osservazione permanente diventi sempre più strutturato perché solo chi vive il quartiere ha la profonda conoscenza di ciò che serve al quartiere e può quindi fare le proposte più idonee affinché si possano raggiungere tutti i
traguardi, anche ambiziosi, che ci stiamo dando. Dobbiamo ripristinare il tessuto sociale
della legalità e del decoro urbano senza sé e senza ma se vogliamo che il quartiere
Macrolotto Zero torni ad essere un luogo dove sia piacevole vivere, il dovere deve tornare
ad essere il principio guida di tutti e ciascun abitante del Macrolotto Zero; perché prima
assolvi a tuoi doveri e poi accedi ai diritti e non viceversa come invece sembrano convinti
molti dei nuovi abitanti del quartiere”.

Il Comitato invita i cittadini a rivolgersi a questi volontari per segnalare comportamenti scorretti e
tutto ciò che concerne il decoro urbano, gli aspetti igienico sanitari, ambientali e non solo. Presto potranno farlo anche coloro che vivono e lavorano al Soccorso. 
La loro presenza è utile per correggere comportamenti sbagliati, per segnalare eventuali problemi e per richiedere l'intervento della forza pubblica laddove necessario. Sono delle verie e proprie sentinelle anti degrado, utili anche a far sentire i cittadini meno soli.

(e.b.)
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia