Categorie
Edizioni locali

Distesa di rifiuti a Seano, il sindaco: “Multe salate alle imprese”


Nella zona industriale tanti sacchi di scarti tessili abbandonati da mesi. L'amministrazione imporrà ai proprietari dei capannoni anche l'installazione di telecamere, intanto è iniziata la procedura per obbligare gli imprenditori a ripulire la strada


Redazione


Rifiuti tessili stratificati nella zona industriale di Seano. Decine di sacchi neri e trasparenti sono abbandonati da mesi in via Meucci. Le piogge di questi giorni hanno contribuito a rendere lo scenario ancora più degradato; gli involucri si sono aperti e il contenuto sparso per terra tanto che si cammina su una sorta di tappetto spugnoso prima di accedere agli ingressi degli stanzoni, gestiti prevalentemente da imprenditori cinesi.

“Abbiamo fatto un sopralluogo – ha spiegato il sindaco Edoardo Prestanti – che ci ha confermato una situazione nota: l'area è privata, inoltre un anno fa abbiamo chiesto ai frontisti, ci sono anche italiani, di attenersi alle norme per lo stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti, ma ad oggi, evidentemente, non lo hanno ancora fatto”.

A questo punto l’amministrazione comunale può scegliere due strade: la messa in mora oppure intervenire direttamente nella pulizia della zona per poi addebitare i costi ai proprietari dei capannoni. “La prima strada – ha spiegato l’assessore all’ambiente Federico Migaldi- è probabilmente quella che sceglieremo perché coinvolgein prima persona gli imprenditori. Inoltre imporremo anche l’installazione di telecamere o sbarre per limitare l’ingresso nelle strade secondarie a via Meucci”. Il sindaco, infatti, sospetta che non sia solo colpa dei frontisti, ma ci siano stati anche degli abbandoni da parte di altri imprenditori. “Inizieremo anche un lavoro di porta a porta con un’ interprete cinese per spiegare, soprattutto ai residenti stranieri, come avviene la raccolta differenziata. Questa zona resta comunque critica nonostante i controlli siano aumentati”. 
La procedura comunque prevede tempi tecnici abbstanza lunghi, ma l'ammnistrazione è fiduciosa di risolvere il problema in modo definitivo. "Da quando abbiamo intensificato i controlli- conclude Prestanti – sul territorio si è registrato un calo degli abbandoni di scarti tessili, intensificheremo anche qui l'attività di controllo". 

Edizioni locali: Comuni Medicei
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia