Categorie
Edizioni locali

Coronavirus, il direttore dello Spallanzani elogia il metodo Prato e il comportamento della nostra comunità cinese


Giuseppe Ippolito, in prima linea nella lotta all'infezione, ha sottolineato davanti ai giornalisti della stampa estera il comportamento virtuoso che, al momento, ha fatto sì che non ci fossero contagi in città


Redazione


Un elogio al metodo Prato e al comportamento della comunità cinese della nostra città arriva dal direttore sanitario dell'istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani, uno dei centri di avanguardia in Italia e in prima linea nella lotta al coronavirus.
"La grande partecipazione della comunità cinese in tutta Italia è stata esemplare – ha detto il direttore Giuseppe Ippolito in occasione di una conferenza stampa sul coronavirus organizzata nella sede dell'Associazione Stampa Estera -. A Prato c'è una percentuale di cinesi assolutamente superiore, probabilmente c'è lo stesso numero di cinesi di Roma e Milano, ma concentrati in un'area limitata. Ma il meccanismo di isolamento e di autoisolamento e controllo domiciliare ha funzionato perfettamente". 
"Prato già in precedenza, per altri casi di malattie tra i cinesi – ha proseguito Ippolito – aveva applicato questo protocollo, che ha funzionato. Ciò significa che il distanziamento sociale in questi casi funziona: nessun cinese di Prato, tra i pochissimi che hanno avuto sintomi respiratori, per ora e' risultato positivo al Coronavirus".
Sempre oggi si è svolto l'incontro tra la vicepresidente della Commissione II e consigliera regionale Ilaria Bugetti, e i rappresentanti di tre associazioni di cittadini cinesi che hanno la loro sede a Prato, per sottolineare l’impegno di tanti cinesi residenti in Toscana che durante il capodanno cinese hanno portato soccorso e aiuti di prima necessità, oltre a migliaia di mascherine, nelle aree della Cina colpite dal coronavirus e che sono poi rientrati in Italia, dove hanno svolto la quarantena volontaria.

“Desidero sottolineare – ha affermato la consigliera ragionale Ilaria Bugetti – la prova di serietà che la comunità cinese ha dimostrato a Prato durante le prime fasi dell’emergenza coronavirus, ricorrendo diffusamente alla quarantena volontaria, che per fortuna al momento non ha portato ad alcun caso di Covid-19 non solo all’interno della comunità ma più in generale sul nostro territorio". 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia