Categorie
Edizioni locali

Cantiere abbandonato diventa rifugio di senzatetto e malviventi, i residenti insorgono


Succede nel blasonato quartiere della Castellina. Un complesso residenziale non ultimato è diventato rifugio per chi vive di espedienti. La notte vengono accesi fuochi per riscaldarsi e mesi fa c'è stato un tentativo di stupro.


Redazione


E' diventato un pericoloso covo di senzatetto il cantiere abbandonato in via del Palco nel quartiere "in" della Castellina. L'immobile è quasi ultimato. Normale quindi, che sia subito diventato il luogo ideale per trascorrere la notte per chi una casa non ce l'ha anche il rischio di farsi male è altissimo perché le abitazioni sono da ultimare. I lavori sono fermi da un anno, da quando cioè è iniziata una causa legale che vede protagonisti i vicini di casa e i proprietari del cantiere. In attesa della sentenza si è fermato tutto. Tetto e pareti però, ci sono. Entrare è facilissimo. E dunque il cantiere è stato occupato. In questo periodo di freddo tra l'altro non manca chi si accende anche un fuoco per riscaldarsi. I residenti hanno fatto partire le segnalazioni a chi di dovere ma ad oggi il cantiere continua a essere utilizzato come casa. Magari non sempre dalle stesse persone, ma è comunque abitato. I cittadini sono esasperati: "Abbiamo chiesto l'aiuto del Comune e dell'Asl per obbligare la proprietà a rendere inaccessibile quest'area – spiega Federico Logli, uno dei residenti che ha contattato Notizie di Prato – ma l'unica cosa che abbiamo ottenuto è stata la sistemazione della rete arancione da cantiere. Il giorno dopo tutto è ripartito da capo. Sei mesi fa abbiamo chiamato le forze dell'ordine perchè all'interno tre uomini stavano aggredendo una ragazza; poi dei ragazzi sono stati sorpresi a fumare spinelli sul tetto. Ora, sempre più spesso vediamo losche figure entrare nel cantiere quando cala il buio. Lasciano rifiuti ovunque e gettano i loro escrementi dove capita. Possibile che la polizia municipale sia pronta solo a fare multe? E come è possibile permettere che qualcuno viva in un cantiere a metà con tutti i rischi che ne conseguono?".

E,B,

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia