Categorie
Edizioni locali

Buona l’affluenza per vaccinarsi in piazza, tanti in coda a partire dal primo pomeriggio


Famiglie, genitori con figli minorenni, stranieri, adulti: in tanti hanno deciso di approfittare del camper messo a disposizione dalla Regione. La direttrice della società della salute: "Tutto si è svolto senza intoppi". Il Comune chiede di ripetere l'esperienza


Redazione


Famiglie, genitori con figli minorenni, stranieri e adulti: sono 70 i pratesi che alle 19 di oggi, domenica 29 agosto, hanno scelto la postazione di Giovanisi in piazza del Comune per vaccinarsi.
Le transenne sono state aperte alle 16,  ma già alle 15,30 una ventina di persone erano in coda ad aspettare il proprio turno.
In molti hanno anticipato la data della prima dose come Francesco, studente di 16 anni. “Ora posso riprendere la vita sociale e quella scolastica in sicurezza”. Per Rebecca e Fabio è stata una piacevole sorpresa: “Ho ricevuto sul telefono della chat del lavoro – spiega Fabio – la comunicazione di questa iniziativa; viviamo a Carmignano e siamo venuti in centro a Prato con la nostra bimba. E' stata l'occasione per fare una passeggiata e soprattutto per vaccinarsi, avevamo scelto di farlo dopo le ferie e questa è stata un'ottima occasione”.

Giada, invece, ha scelto di vaccinarsi con la consapevolezza della malattia. “Ho avuto il Covid ed è stata un'esperienza terribile, sono stata male e non voglio più che si ripeta. Lo faccio anche per le persone che mi stanno vicino. Mia madre lavora nella sanità e so che cosa vuol dire combattere contro il Covid”. Giuseppe è arrivato in piazza del Comune con la figlia: “Abbiamo deciso di anticipare di qualche giorno l'appuntamento e siamo venuti insieme”. Kim è riuscito a vaccinarsi senza doversi scontrare con una procedura di registrazione per lui, che parla male l'italiano, troppo complicata: “Sono arrivato e ho consegnato la tessera sanitaria è stato tutto semplice, ho già anche la data del prossimo appuntamento”.
A coordinare le operazioni Lorena Paganelli direttrice della società della salute. “Abbiamo avuto una buona affluenza – commenta – credo che entro la fine della serata utilizzeremo tutte le 180 dosi a disposizione. All'inizio, quando c'era molta coda, le operazioni sono andate un po' a rilento ma poi preso il ritmo tutto è andato per il meglio”
Oltre al camper della campagna “GiovaniSiVaccinano”, messo disposizione dalla Regione, in piazza anche tre ambulanza di Pubblica Assistenza, Misericordia e Croce Rossa: una è stata adibita per le eventuali urgenze le altre due come ambulatori vaccinali. Quaranta i volontari fra Carabinieri in Congedo, associazione Oltre, Centro di Scienze Naturali, Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce Rossa che hanno garantito gli accessi e le registrazioni, in piazza anche i mediatori culturali dell'Asl Toscana Centro.

“E' stato un successo – ha spiegato l'assessore Benedetta Squittieri – chiederemo alla Regione di ripetere l'esperienza, oltre a vaccinare abbiamo dato anche tante informazioni e chiarito dubbi”.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia