Categorie
Edizioni locali

Baby investigatori a caccia dei “killer” dell’ambiente per una Prato più pulita


Stamani si è svolto l'evento di pulizia delle piazze del centro organizzato da Comune e Legambiente


Redazione


La scena del crimine parla chiaro. Il killer di pesci, rane, tartarughe e uccelli è il mozzicone di sigaretta. E' così che stamani, 6 febbraio, Legambiente e il Comune di Prato hanno insegnato ai più piccoli cosa può comportare non rispettare la natura trasformandola in un posacenere. 
L'iniziativa, limitata nella partecipazione a causa del Covid, è il momento clou della campagna "Prato città curata: ci penso io" che rende i cittadini parte attiva nel contrasto a comportamenti sbagliati e incivili quali l'abbandono delle deiezioni dei propri cani e il gettare i mozziconi delle sigerette a terra. "Se non si collabora tutti, le città non possono restare pulite. – afferma il sindaco Matteo Biffoni – Chi racconta il contrario dice una sciocchezza".
Le multe? Si presto ci saranno anche quelle ma non sono l'obiettivo dell'iniziativa: "Vogliamo costruire una coscienza civica nella quale tutti ci riconosciamo – afferma Cristina Sanzò, assessore alla Città curata – per una Prato più pulita e sostenibile. E' fondamentale, e il nome della campagna lo sottolinea, che ognuno di noi, dal più piccolo al più grande, faccia la sua parte per mantenere la nostra città più pulita con buone azioni e senso civico. Non ci fermeremo qua ci saranno altre iniziative che coinvolgeranno target diversi e anche il mondo della scuola".

Una volta analizzata la scena del crimine e scoperto il colpevole, i partecipanti si sono divisi in squadre di lavoro per battere palmo a palmo ogni angolo del centro a caccia di altri killer o di inciviltà. I bambini hanno colto al volo il senso della giornata e si sono dimostrati determinatissimi e molto preparati. "A tutti danno fastidio certi comportamenti – spiega Elena Canna di Legambiente – ma sembra quasi che siano irrisolvibili. Oggi diamo il segnale che se tutti collaboriamo possiamo riuscirci".
 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia