Categorie
Edizioni locali

Architetti, si insedia domani il nuovo consiglio. OrdineAperto: “Nomi nuovi per le cariche”


Redazione


Si insedia domani, mercoledì 7 ottobre, il nuovo consiglio dell’Ordine degli architetti di Prato, così come è uscito dalle elezioni di inizio settembre che hanno visto la netta affermazione della lista Architetti per Prato, guidata dal presidente uscente Luigi Scrima. Alla vigilia dell’appuntamento, torna a farsi sentire la voce della lista alternativa Progetto OrdineAperto che, anche se non è riuscita a portare nessuno dei suoi esponenti in Consiglio, non ha assolutamente intenzione di abbandonare il cammino intrapreso per rinnovare radicalmente l’Ordine pratese e renderlo più in linea con le esigenze e i bisogni della società. Il primo atto in questo senso va in una richiesta fatta al nuovo consiglio che domani si riunisce per la prima volta: “Ci sono 5 nuovi consiglieri – dicono i promotori di OrdineAperto – e per questo auspichiamo un deciso cambiamento al vertice fin da questo inizio di nuovo mandato, senza attendere avvicendamenti lungo i quattro anni di carica. Ci aspettiamo che presidente, segretario e tesoriere abbiano ciascuno un volto nuovo rispetto al Consiglio uscente”.E anche sul proprio futuro, Paola Bernardi, Filippo Boretti, Francesco Caporaso, Isabella Caprioglio, Andrea Cavicchi, Francesco Paoletti, Lucia Petrà e Ali Reza Ronagh hanno le idee chiare: “Nasciamo come gruppo e come movimento e tali resteremo. Il nostro è un progetto di ampio respiro che ad oggi ha svolto un ruolo dialettico e di fondamentale importanza all’interno dell’Ordine. Siamo convinti che il nuovo consiglio si dovrà aprire pubblicamente su questioni centrali che riguardano la sua vita istituzionale. Quando si parla di dar vita assieme agli altri Ordini e/o Collegi pratesi di una struttura societaria che abbia come obiettivo la gestione di un palazzo (il neo-palazzo delle professioni) o la formazione, ci chiediamo se degli Ordini e dei Collegi possano dar vita a consigli di amministrazione che niente hanno a che vedere con il ruolo istituzionale di un Ordine. Non è in questione se ci lasceremo coinvolgere, ma se il nuovo Consiglio svolgerà un alto profilo istituzionale, quindi aprendosi a dibatti pubblici che coinvolgano la società. Verificheremo su questo. Stesso discorso per la Fondazione Professione Architetto. Anche qui vorremmo sapere prima che il Consiglio elegga i nuovi rappresentanti al Consiglio della Fondazione quali potrebbero essere i candidati”.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia