Categorie
Edizioni locali

Altri due posti di terapia intensiva neonatale all’ospedale di Prato: nel 2008 sono stati 51 i neonati seguiti


Redazione


L’unità operativa Pediatria dell’Ospedale di Prato avrà  due nuovi posti di terapia intensiva neonatale che si aggiungeranno ai due già attivi da cinque anni.  Lo ha annunciato la Regione Toscana e l’impegno riguarda un’articolata revisione dell’intera rete dei Punti nascita toscani. Nell’Ospedale di Prato  è attivo il Centro neonatale avanzato per assistere neonati dell’età gestazionale di 29 settimane e del peso di un chilogrammo. L’attività svolta in questi anni ha potuto rispondere anche alle esigenze di altre realtà toscane dell’Area vasta Centro così da non sovraccaricare le Terapie intensive neonatali (TIN) come quelli di Careggi e del Meyer.Nel 2008 all’Ospedale di Prato si sono registrati 3039 parti con 3071 nati. I prematuri assistiti sono stati 331, di questi 7 erano di età gestazionale sotto le 29 settimane. Sono stati 30 i nati sotto i 1500 grammi di peso. I prematuri di età gestazionale inferiore alle 32 settimane e di peso inferiore a 1500 grammi sono stati 35. A questi si aggiungono 16  nati in altri centri e trasferiti a Prato per un totale di 51  assistiti. Per i nati prematuri, da tre anni, è stato attivato il progetto Care di sostegno alla famiglia con la collaborazione dell’Unità funzionale salute mentale infanzia e adolescenza.“L’azienda Usl 4 svolge un ruolo importante nella rete assistenziale materno infantile della Regione Toscana e, in particolare,dell’Area vasta centro – sottolinea Pier Luigi Vassari, direttore dell’Unità operativa Pediatria dell’Ospedale di Prato – La possibilità di disporre di altri due posti per l’assistenza intensiva ai neonati è molto positiva contando così su un totale di 4 posti. Lo scenario toscano è particolare: negli ultimi anni c’è stato un incremento della natalità che ha determinato anche un incremento dei nati prematuri con la conseguente necessità di posti adeguati ad accoglierli.  Intanto dalla fine del mese di settembre sarà messo a punto un progetto di razionalizzazione degli spazi con 8 posti per i neonati con patologie intermedie in  un’area e con personale dedicati così da garantire sempre una migliore appropriatezza di cura e di assistenza in linea anche con il modello di ospedale per intensità di cure  come sarà quello pratese”.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia