Categorie
Edizioni locali

Altre quattro insegne irregolari sono state “oscurate”: il totale sale a 17 da luglio


Redazione


Sono riprese questa mattina, da parte del personale della Polizia Municipale e della SoRi, le operazioni di controllo delle insegne dei negozi. Quattro di queste sono state oscurate in altrettanti esercizi commerciali, due dei quali situati in via Fabio Filzi, un altro in via Borgioli e l’ultimo in via Marini. Si tratta di negozi gestiti da cittadini di nazionalità cinopopolare. Questo perché, in ottemperanza al relativo regolamento comunale, nell’insegna era prevalente la lingua cinese su quella italiana.Dal luglio scorso le sanzioni comminate da parte della SoRi sono state 37 ad altrettanti esercizi commerciali gestiti da cittadini cinesi. Diciassette di queste insegne sono state oscurate, venti di contro sono state trovate in regola perché i proprietari degli esercizi avevano nel frattempo ottemperato al regolamento. L’oscuramento, tuttavia, non è l’ultimo provvedimento che può essere assunto dalla Polizia Municipale, visto che è prevista anche la rimozione dell’insegna stessa. Da parte dell’amministrazione si spera pertanto che questi segnali anticipatori, come l’oscuramento delle insegne, possano far sì che le altre attività che saranno successivamente controllate possano mettersi in regola.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia