Categorie
Edizioni locali

Allagamenti al Poggetto, la replica della proprietà dell’invaso: “Falsità. Dalle autorità nessun rilievo”


La proprietà non ci sta ad essere additata dai residenti della zona come la colpevole degli allagamenti avvenuti la sera del 2 novembre


Redazione


Sulle possibili cause degli allagamenti delle abitazioni di Poggetto, interviene la proprietà del laghetto sulla collina su cui i residenti della zona hanno chiesto verifiche alle autorità. Lo fa attraverso il proprio legale, Alessia Alessi che attraversa una nota replica a quanto affermato dai cittadini nell'esposto presentato al sindaco. La pubblichiamo integralmente qui di seguito.
"Mi riferisce la proprietà che quanto descritto nell’articolo in merito alla apposizione del telo di plastica trasparente non è veritiero. Infatti, tale telo, che nell’articolo viene dichiarato esser stato posizionato nella notte tra il 2 e il 3 novembre è, in realtà, stato apposto da due operai chiamati dalla proprietà la mattina di sabato 4 novembre, come precauzione in vista delle previsioni metereologiche per i giorni successivi e le incessanti piogge dei giorni precedenti. Tale telo è stato visionato dalle autorità recatesi sul posto per il compimento dei sopralluoghi richiesti dalla popolazione e, su di esso, non sono state sollevate osservazioni di alcun tipo. Peraltro, tutte le autorità che hanno visionato il laghetto, tre Carabinieri nel pomeriggio di sabato 4 novembre, due Carabinieri ambientali nel pomeriggio di lunedì 6 novembre, il Genio Civile ed i tecnici del Comune di Poggio a Caiano Mercoledì 8 novembre, hanno accertato che l’argine del lago era integro e senza evidenti rotture. Anzi, come affermato più volte nel corso dei sopralluoghi, lo stesso ha svolto una funzione di “piccola cassa di espansione” trattenendo per un po’ l’acqua che proveniva dalle colline soprastanti, ritardandone il flusso. Sicuramente non ha contribuito ad incrementare la portata di acqua riversatasi a valle. In ogni caso la proprietà ci tiene ad informare di prestare la sua massima collaborazione ai tecnici preposti, anche in virtù delle indicazioni che gli verranno prescritte, riservandosi di diffidare terzi da false affermazioni che verranno divulgate sulla vicenda".

Edizioni locali: Comuni Medicei
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia