Categorie
Edizioni locali

Il palazzetto di Maliseti intitolato a Zaim Kobilica: sabato la cerimonia con la Nazionale italiana di pallamano


Il campione è stato per 14 anni la bandiera della Pallamano Prato, conquistando due scudetti e due Coppe Italia


Redazione


Si terrà sabato 24 giugno la cerimonia di intitolazione del palazzetto Estra Forum di Maliseti a Zaim Kobilica, il campione scomparso nel luglio del 2015, che ha portato la pallamano pratese sul tetto d’Italia. La proposta di dedicargli l’impianto sportivo era stata avanzata pochi mesi dopo la morte del campione dai consiglieri Luca Vannucci e Antonio Longo; il 13 ottobre del 2015 la giunta comunale ha deciso all’unanimità di approvare la mozione.
“Abbiamo voluto portare in Consiglio l’intitolazione del palazzetto perché è un segno importante dedicare un impianto sportivo ad atleti che hanno dato tanto a Prato – ha spiegato la presidente del Consiglio comunale Ilaria Santi – lo sport è un mezzo d’inclusione importante ed ha bisogno di esempi come questo”.  
Zaim Kobilica ha trascorso 14 stagioni da giocatore a Prato, vincendo con la maglia della Pallamano Prato due scudetti e due Coppe Italia fra il 1997 e il 2000. È stato più volte capocannoniere del massimo campionato e titolare di record incredibili, come le 17 reti segnate a Trieste in una sola partita. Suo il merito, inoltre, di aver portato la Nazionale Italiana Handball alla qualificazione ai Mondiali del 1997 e alla medaglia d’argento ai giochi del Mediterraneo nello stesso anno. Kobilica ha sempre promosso i valori dello sport nelle scuole e ha dimostrato dimostrato forte attaccamento alla città di Prato continuando in città anche la sua carriera di allenatore.
“Quando si tratta di persone come Zaim, anche in politica non ci sono più distinzioni – ha dichiarato il consigliere comunale Antonio Longo – nonostante le diverse scelte politiche, in questo caso ci siamo trovati tutti d’accordo perché non si tratta solo di pallamano in particolare ma della bellezza dello sport anche fuori dal campo”. Come ha spiegato anche il delegato provinciale del Coni Massimo Taiti: “Zaim merita questo riconoscimento perché è stato un leader dentro e fuori dal campo. Il suo percorso è stato caratterizzato da una grande passione per questo sport, giocando con grinta, potenza e con una visione di gioco unica e intuitiva”.  
Per questo, sabato 24 sarà una giornata completamente dedicata alla pallamano. Il programma inizierà con le partite del settore giovanile: dalle 8.30 alle 15.30 si sfideranno le categorie under 14 e under 16. Alle 17 ci sarà l’incontro con la Nazionale Italiana, la partita verrà disputata combinando gli azzurri della Nazionale Senior e Under 21. Alle 18.30 all’ingresso del palazzetto verrà scoperta la targa celebrativa in memoria di Zaim Kobilica. Orgogliosi dell’intitolazione anche la signora Maida Kobilica e il compagno di squadra Sergio Cavicchiolo: “E' stato un percorso faticoso ma ora siamo onorati. Zaim è stato un uomo che ha saputo condividere il suo ‘grande amore’ con tutti i suoi amici.” Seguirà alle 19 una partita tra gli ex giocatori amici di Zaim. Concluderà la serata una cena in compagnia della Nazionale degli Azzurri e delle ex glorie.
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia