Categorie
Edizioni locali

Silli lancia la sfida al Pd e al M5S: “Il distretto può tornare a contare solo con un pratese a Roma”


Il neo candidato del centrodestra al collegio uninominale alla Camera ha iniziato la sua campagna elettorale alla Rifinizione Santo Stefano, azienda storica del distretto


Redazione


"Prato e il suo distretto devono tornare a contare". Con questo slogan, lanciato da una delle aziende storiche del distretto tessile, la Rifinizione Santo Stefano, Giorgio Silli, dà il via oggi, 30 gennaio, alla sua campagna elettorale per la conquista del collegio uninominale alla Camera. Accompagnato dal padrone di casa, Renato Cecchi, il candidato del centrodestra ha scelto questa realtà produttiva perchè simbolo dei fasti passati del distretto e della voglia di andare avanti nonostante la concorrenza sleale che arriva da fuori e dentro Europa. Per usare le parole del patron Cecchi "hanno ucciso il manifatturiero italiano con una Europa unita senza le stesse regole. Avevo 300 dipendenti. Ora sono 165, non ho mai licenziato nessuno. Resisto per la bandiera, altrimenti bisognerebbe chiudere. La politica mi ha deluso. Ho aperto la porta a tutti e ho ascoltato tutti ma nessuno ha ascoltato noi". Si promette di farlo Silli, 41 anni, consigliere comunale di Forza Italia, appartenente a una famiglia industriale da sempre attiva nel tessile.
La campagna elettorale sarà giocata molto sulla contrapposizone tra la sua pratesità, con conseguente conoscenza del territorio, e "l'estraneità" dei candidati di Pd e M5S, Della Vedova e Ehm Yana, che vengono rispettivamente dal Nord Italia e da Reggello. Le frecciate contro i cosiddetti Papi stranieri sono continue: "Qui non si tratta di far vincere una parte anzichè l'altra – afferma Silli – ma di far in modo che Prato sia rappresentata in Parlamento anzichè no. Quindi bisogna decidere se votare per una persona nota cresciuta in questa città, che conosce profondamente il distretto, piuttosto che votare per un candidato di Sondrio o di Reggello. Candidare un radicale con idee più a destra di me, più che un errore politico del Pd è la cartina tornasole di come Prato è presa a calci da Roma e da Firenze che la considerano solo e soltanto un serbatoio di voti sicuri dove poter candidare chiunque nella convinzione che "tanto i pratesi votano e stanno zitti".
Silli mette in dubbio che Prato sia un collegio sicuro per il Pd. Lo fa carte in mano. A dicembre, quando ancora non c'era Liberi e Uguali ne la cosiddetta quarta gamba del centrodestra, avrebbe commissionato un sondaggio sulle intenzioni dei voti dei pratesi e il distacco tra il centrodestra e il Pd sarebbe stato di pochi punti percentuali: "Se al Pd risulta altro che tiri fuori i propri sondaggi. Io lo farò al momento opportuno. Sarà interessante vedere come cambia l'orientamento al voto nelle varie zone della città. Il Pd capirà che anzichè rincorrere le poltrone avrebbe dovuto capire chi lo votava e chi no".
Lavoro e immigrazione saranno i temi al centro di questo mese di campagna elettorale in cui è esclusa la visita del leader Berlusconi. Silli tenterà il tutto per tutto, casa dopo casa: "E' la partita della vita per me ma soprattutto per la città perchè se si vuole incidere su Prato bisogna farlo da Roma. Le politiche economiche, le regole sulle dogane e sul Made in Italy si cambiano e si indirizzano dal Parlamento italiano e da quello europeo, non certo da una giunta comunale. Ma per riuscire a ottener qualcosa in Europa, bisogna essere parte del territorio e molto arrabbiato. Ho entrambi i requisiti. Per questo ascolterò idee e proposte che arriveranno dal distretto e ne farò tesoro. Sarò un umile servitore del distretto a Roma". 

E.B.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia