Categorie
Edizioni locali

Sicurezza, Bugetti replica a Cenni: “Si faccia sentire dal suo governo”. Intanto saranno tre le civiche a sostegno della candidata del centrosinistra


Si accende la campagna elettorale. E sulla proposta di istituire la squadra antidegrado: "C'è già, è composta da dieci persone e lavora sette giorni su sette"


Claudio Vannacci


“La sicurezza una priorità per Cenni? Me ne compiaccio ma non sembra pensarla così il governo del suo stesso colore politico che continua a non tradurre in fatti concreti le nostre continue richieste di rinforzo degli organici delle forze dell’ordine e del palazzo di giustizia e di innalzare il livello della questura”. La candidata sindaca del centrosinistra Ilaria Bugetti commenta così l’uscita del candidato sindaco del centrodestra sulla sicurezza. Un tema su cui il governo ha una competenza esclusiva anche se sembra non ricordarlo. “Oppure il governo Meloni si disinteressa di Prato perché la situazione non è così grave come il centrodestra locale vuol far credere. – afferma ancora Bugetti – Recentemente il Viminale ha destinato nuovamente alla città i militari tolti nel febbraio del 2019 dall’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini. Un fatto sicuramente positivo in relazione alla loro modalità di impiego volta a pattugliare le stazioni e il centro, ma da solo non può bastare. Per popolazione e complessità, Prato ha bisogno di incrementare il numero dei carabinieri e dei poliziotti al netto dei trasferimenti e dei pensionamenti. Parallelamente deve mettere mano agli organici degli uffici giudiziari o la macchina della giustizia sarà sempre più ingolfata a danno dei cittadini onesti e delle imprese che ogni giorno lavorano per creare valore aggiunto sul territorio. E allora come vogliamo muoverci? Siamo tutti d’accordo che deve essere il governo che ci aiuta nel rafforzare gli organici delle forze dell’ordine per lavorare meglio? Questo è quello che io sostengo da tempo, se anche Cenni condivide quest’idea bisogna lavorare affinché il governo riconosca a Prato l’importanza che merita”.
“Un’amministrazione comunale – prosegue Bugetti – può dare il suo contributo per una città più sicura lavorando su quanto di competenza. Il Comune di Prato può già contare su una polizia municipale altamente specializzata in più settori, ma può anche agire su urbanistica, ambiente e sostegno alle attività commerciali per combattere il degrado creando contesti di difficile frequentazione da parte dei malviventi. Come è stato fatto in questi anni, si può lavorare sulla riqualificazione delle periferie insieme alle associazioni di categoria, alle realtà del territorio e alle persone. Accendere le luci e rendere vivibile un posto, insieme al lavoro prezioso e quotidiano delle nostre forze dell’ordine, garantisce sicurezza al territorio”.
Infine una battuta sulla proposta di Cenni: “La squadra antidegrado c’è già – conclude Bugetti -, è composta da dieci persone e lavora sette giorni su sette per mantenere pulizia e decoro e per contrastare in tempi rapidi le situazioni maggiormente critiche”.
Intanto la campagna elettorale di Ilaria Bugetti entra nel vivo. L’apertura ufficiale sarà il 20 aprile alle 17 al Politeama pratese mentre sabato 13 alle 18 è prevista l’inaugurazione del comitato elettorale in via Garibaldi. Oggi, 10 aprile, è stato definito il numero delle liste civiche. Saranno tre: due afferenti alla figura di Bugetti e la terza marcatamente d’area riformista comprendendo i mondi che in questi anni hanno gravitato attorno alle giunte Biffoni. Le tre liste civiche si aggiungono a quelle politiche – Pd, Alleanza Verdi e Sinistra e M5S – per un totale di sei.
Negli elenchi delle civiche c’è anche qualche conferma, a cominciare dai consiglieri uscenti dell’attuale civica: Rosanna Sciumbata e Marco Wong, e di Demos, Sandra Mugnaioni. Le prime presentazioni delle novità saranno fatte in occasione dell’inaugurazione del comitato elettorale, sabato prossimo 13 aprile. Il quartier generale della candidata sindaca del centrosinistra sorgerà in un edificio storico di via Garibaldi, la Casa del maestro di grammatica, conosciuto anche per essere stato per tanti anni sede del negozio di biancheria per la casa Sanesi. In via Pugliesi ci sarà invece la sede logistica.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia