Categorie
Edizioni locali

La lista del Pd nel segno del “rinnovamento nella continuità”. Candidata anche la sorella di una vittima di femminicidio


Soddisfatto il segretario Biagioni: "Tante esperienze diverse a dimostrazione del nostro radicamento sul territorio". Elena Amato: "Sentivo il desiderio di impegnarmi per i diritti delle donne"


Alessandra Agrati
loading...


E’stata presentata ufficialmente alla città la lista del Pd a sostegno della candidata sindaca di centrosinistra Ilaria Bugetti, già annunciata all’indomani dell’assemblea del partito che aveva dato il via libera ai 32 nominativi (QUI L’ELENCO). Un mix fra l’esperienza di alcuni amministratori che si ricandidano e l’entusiasmo di chi affronta per la prima volta la campagna elettorale.

“E’ una lista del rinnovamento nella continuità. Abbiamo rappresentato le frazioni a dimostrazione di quanto il partito  è radicato sul territorio – ha sottolineato il segretario provinciale Marco Biagioni -, ma anche il mondo della scuola, dell’ambientalismo e della lotta alla violenza di genere”. Candidati che rappresentano i temi fondamentali del programma: da quello generazionale, al diritto ad avere una casa attraverso un piano di abitazione diffusa, ma anche la valorizzazione del volontariato e dell’associazionismo che ogni giorno si prende cura di una parte della popolazione. Senza dimenticare il lavoro fondato su un modello di sviluppo sostenibile e la scuola, che a Prato rappresenta un laboratorio multietnico.

“Ringrazio ciascuno per la disponibilità dimostrata- ha sottolineato Ilaria Bugetti -. E’ stato un percorso che ci ha permesso di coinvolgere persone che sanno anche ascoltare. Vogliamo riavvicinare i cittadini alla politica alle istituzioni. Ogni candidato è un esempio concreto di come questo sia possibile”.

Capolista è la giovane Maria Logli: “Sono onorata anche se sento la responsabilità del ruolo che mi è stato affidato. Rappresento una comunità con cui è stato scritto un programma condiviso, vorrei che lo stesso avvenisse anche per la campagna elettorale”. In lista anche Elena Amato sorella di Elisa, vittima di femminicidio, uccisa dal fidanzato, poi suicida, nel maggio del 2018. “Da quando è morta mia sorella – dice – mi batto per i diritti delle donne e la lotta alla violenza di genere. Avevo bisogno di fare qualcosa di più e l’opportunità l’ho trovata nel Pd”.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia