Categorie
Edizioni locali

Il Pd archivia le elezioni e guarda avanti. Biagioni resterà segretario anche con l’ingresso in giunta. Bugetti lascia la Regione, al suo posto potrebbe entrare Martini


Questa sera la neo eletta sindaca di Prato si dimetterà dal ruolo di consigliera regionale, è rebus nel partito per chi prenderà il suo posto


Samuela Pagliara
loading...


Dopo lo stupore iniziale per la vittoria già al primo turno, e finiti i festeggiamenti, è tempo di mettersi al lavoro. Il Partito Democratico guarda al futuro partendo dalla formazione della nuova giunta dove è ormai certa la presenza del segretario Marco Biagioni che questa mattina ha annunciato di non voler lasciare la guida del partito: “Non è in discussione la mia uscita dal ruolo di segretario – dice -, a Prato abbiamo già avuto un precedente con un segretario che è stato assessore, ma in questo caso è una coalizione di partiti che mi chiede di entrare in giunta per essere garante di un progetto politico e per questo ho accettato il ruolo”

Nel frattempo Ilaria Bugetti chiude gli impegni del passato. Questa sera la neoeletta sindaca di Prato si dimetterà dal ruolo di consigliera regionale e presidente della commissione 2 sviluppo economico. Per il Pd si apre dunque anche il rebus per la sostituzione di Bugetti in Regione. Tra i nomi possibili c’è quello di Nicola Ciolini, primo dei non eletti nel 2020 e ora vicepresidente di Alia Multiutility Toscana e amministratore delegato di Estra. Seppur non incompatibile con i due ruoli, appare però difficile immaginare la coesistenza del doppio incarico e per questo bisognerà guardare al secondo dei non eletti a Prato ovvero l’ex sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini. Il tesoriere del Pd provinciale, terzo in ordine di preferenze alle scorse regionali, sembra dunque la figura sulla quale poter puntare con più sicurezza per la sostituzione di Bugetti sui banchi del Consiglio regionale. Sulla giunta bisognerà aspettare ancora un mese ma non sfugge il dato riguardante le liste civiche della coalizione che superano, in dati percentuali, i voti raggiunti dalle liste politiche. Occorrerà capire come e quanto peseranno questi dati nella formazione del nuovo gruppo di assessori:  “Quello delle civiche è un buon risultato che andrà interpretato, dobbiamo tenerne conto -spiega Bugetti- dovrò interpretare mondi diversi e proveremo ad interpretare tutte le articolazioni di una città che è sicuramente complessa”.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia