Categorie
Edizioni locali

Il Pd a caccia di un candidato sindaco, scatta il sondaggio in città


In corso le telefonate ai cittadini per capire il gradimento del partito ma anche la popolarità e la fiducia verso sei possibili candidati sindaco. Tra loro c'è anche il segretario provinciale Marco Biagioni


Redazione


Il tempo stringe, mancano solo sei mesi alle comunali 2024, ma anche in casa Pd, come nel centrodestra, non c'è ancora certezza sul nome del candidato sindaco di Prato. Al momento restano validi tutti gli scenari circolati in questi mesi. La conferma arriva dal sondaggio in partenza in queste ore in città. Secondo quanto risulta a Notizie di Prato è stato commissionato dal Pd nazionale e realizzato da Winpoll. Lo conferma il segretario provinciale Marco Biagioni: "Il nazionale sta facendo questo tipo di approfondimento anche in altri territori e ora tocca a noi. Serve per orientarci. Una base su cui fare un ragionamento politico".
Nelle telefonate che alcuni cittadini hanno già ricevuto, il sondaggista testa più fattori tra cui le intenzioni di voto, il gradimento del partito, un giudizio sul governo Biffoni e su come è stata gestita l'emergenza alluvione da parte dell'amministrazione comunale, ma soprattutto si misura il gradimento e la popolarità di sei nomi. Si tratta di quelli circolati nell'ultimo anno, compresi quelli smentiti più volte dai diretti interessati.
Andiamo in ordine alfabetico. Il primo è proprio quello del segretario provinciale Marco Biagioni. Secondo molti potrebbe essere lui, per il ruolo che ricopre, a sedare le diatribe interne incarnando l'alternativa che metterebbe tutti d'accordo. Ma fuori dal partito, elemento essenziale per vincere, è conosciuto? Una domanda a cui è chiamato a dare una risposta proprio questo sondaggio. Il secondo nome è quello della consigliera regionale Ilaria Bugetti. Le sue 12mila preferenze ottenute nel 2020 ci dicono che non ha problemi di notorietà ma dovrà confermare il suo appeal tra gli elettori anche in questa sede per superare la scrematura del partito. Il terzo nome è l'assessore regionale Stefano Ciuoffo, in passato anche assessore comunale e candidato alla segreteria provinciale contro Bugetti che poi vinse il congresso.
Quarto possibile candidato è Simone Faggi, attuale vicesindaco e da sempre braccio destro di Matteo Biffoni. Uomo caratterizzato da ampie competenze amministrative abbinate a indubbie capacità politiche, ma sul cui peso elettorale non ci sono certezze né recenti metri di paragone. Stesso ragionamento sulla collega di giunta Benedetta Squittieri, un anno fa arrivata a un passo dalla candidatura per il Parlamento. Ultimo personaggio testato è un altro assessore, Ilaria Santi, esponente dell'area Schlein insieme al collega di corrente Stefano Ciuoffo e a Biagioni.
Non è chiaro se l'esito del sondaggio sarà tenuto segreto e noto solo ai vertici del partito tra cui lo stesso Biagioni, o se sarà reso pubblico. E poi, basterà per risolvere in tempi stretti e certi il rebus finale sul nome da schierare come candidato sindaco del dopo Biffoni?

(e.b.)
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia