Categorie
Edizioni locali

I tessitori aprono la stagione elettorale di Confartigianato: eletto presidente Lido Lascialfari


Redazione


Era l’assemblea elettiva più attesa quella dei tessitori di Confartigianato Prato convocata per lunedì 21 settembre. Perché si è trattato del primo banco di prova per il nuovo regolamento elettorale e perché quella dei tessitori è una delle categorie più legate al sistema della rappresentanza nella Confederazione (è anche quella che negli ultimi vent’anni ha espresso ininterrottamente il presidente provinciale).  Apertura quindi in grande stile per il ciclo delle 53 assemblee convocate per il rinnovo degli Organi associativi che si concluderà il 13 ottobre, dopo aver riunito 42 associazioni di mestiere, 9 coordinamenti territoriali e i 2 gruppi Donne e Giovani; coinvolgendo ben 4.500 imprenditori di cui 3.500 artigiani (ben il 32% dell’intera categoria provinciale).Quella della partecipazione è l’unica voce “in perdita” del nuovo regolamento, rispetto al sistema elettorale che per sessant’anni ha accompagnato i rinnovi dei vertici associativi, quando le urne restavano aperte per una settimana. “Quello numerico è un calo atteso – commenta il presidente di Confartigianato Imprese Prato Luca Giusti -, ma concentrando tutto in un’unica sera possiamo garantire un’effettiva assunzione di rappresentanza e responsabilità da parte dei nuovi dirigenti eletti. C’è stato subito apprezzamento per questo modo di dare deleghe dirette su impegni concreti”. E in questo senso l’assemblea dei tessitori ha già tracciato una linea politica molto chiara: i due imprenditori più votati sono stati Lido Lascialfari e Alessio Duradoni. Il primo impegnato dentro l’Associazione da oltre vent’anni ha ricoperto varie cariche ed è stato indicato come presidente nel segno dell’esperienza e della continuità con le stagioni del grande impegno sindacale della categoria dei tessitori;  il secondo è un trentenne dal volto poco conosciuto, ma che ha saputo incarnare il desiderio che si apra una stagione nuova per le imprese del tessile in conto terzi.Il neo presidente Lido Lascialfari spiega così i primi obiettivi del suo mandato: “Le esperienze di questi anni dovranno essere messe a disposizione di una nuova generazione di imprenditori che dovranno traghettare la categoria e l’economia locale fuori da questa empasse. In particolare le relazioni all’interno della filiera tessile non potranno essere più le stesse se vogliamo avere un distretto competitivo e moderno”.Insieme a Lascialfari e Duradoni (che entreranno nel Direttivo provinciale) sono stati eletti nel nuovo Consiglio dei Tessitori Davide Bartolotti, Valerio Vinattieri, Giordano Gori, Stefano Poli, Massimo Meoni e Tommaso Vaiani. Il calendario delle assemblee prevede per mercoledì 23 settembre l’incontro della categoria pasticcerie-gelaterie per le 17 nella sede Confartigianato di Maliseti in via Saccenti 19-21.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia