Categorie
Edizioni locali

Alluvione, boccata d’ossigeno per i dipendenti delle aziende artigiane grazie a Ebret


Per i dipendenti è previsto il 20% della cassa integrazione oltre a un riconoscimento del 35% per le spese finalizzate all'acquisto di elettrodomestici o veicoli danneggiati. Alle imprese un contributo massimo di 8mila euro


Redazione


L’Ente Bilaterale dell’Artigianato Toscano ha stanziato 1,5 milioni di euro da destinare ai lavoratori e all'aziende artigiane che hanno subito danni causati dall'alluvione del 2 novembre scorso. Per i dipendenti  è previsto il 20% della cassa integrazione ordinaria oltre a un riconoscimento del 35% per le spese finalizzate all'acquisto di elettrodomestici o veicoli danneggiati. Per le aziende, invece, la possibilità di richiedere un contributo per i danni subiti al ciclo produttivo. 
Tutte le domande dovranno essere inoltrate, esclusivamente utilizzando la piattaforma caricato sul sito dell' ente bilaterale, entro il 30 aprile. 
La modulistica per i dipendenti è di due tipi, il modello D4 e D5. Il primo potrà essere compilato dai dipendenti delle aziende artigiane  che, per mensilità comprese tra novembre 2023 ed aprile 2024, presentino domande di cassa integrazione Fsba con causale “eventi climatici” ed abbiano sede in uno dei comuni  alluvionati. In questo caso l’Ente erogherà agli aventi diritto un 20% aggiuntivo rispetto all’importo lordo riconosciuto dalla cassa integrazione artigiana. Il secondo modulo, invece,  copre il 35% delle spese  fino ad un massimo di mille euro sostenute per la sostituzione o la riparazione di elettrodomestici, automobile  e motoveicoli distrutti o danneggiati dall’alluvione .Le due misure sono cumulabili. 
Infine le aziende potranno richiedere la prestazione straordinaria  se hanno subito danni tali da provocare la sospensione  parziale o di una significativa riduzione  del  ciclo lavorativo. ll contributo Ebret copre il 35% dei costi sostenuti fino ad un massimo di ottomila euro.
"Un contributo importante – ha commentato Valentina Del confetto delegata di bacino Cgil – che aiuta anche i dipendenti in un momento particolare. Ancora prima dell' alluvione le domande di Fsba erano in crescita, a testimonianza del periodo difficile".
Le aziende possono fare ricorso al fondo straordinario per un massimo dii 26 settimane nell' arco di due anni, molte avevano fatto ricorso anche in occasione delle temperature elevate dei mesi estivi.
 

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia