Categorie
Edizioni locali

Prato Estate 2021, spettacoli e concerti anche a Villa Rospigliosi e nel cortile di Santa Caterina


Confermato l'anfiteatro del Pecci e ci saranno anche i chiostri di San Domenico e del Duomo. Nella giungla di Officina torna la direzione artistica di Alessandro Rubino con un ricco partenariato


Redazione


Ci saranno anche il giardino di Villa Rospigliosi e la corte di Santa Caterina tra i luoghi che ospiteranno gli eventi del cartellone della Prato Estate realizzato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Prato. A causa delle restrizioni Covid, sono stati scelti luoghi all'aperto che garantiscano una maggiore presenza di pubblico nel rispetto del necessario distanziamento. Grazie alla disponibilità della proprietà della storica Villa di via Firenze che ha concesso l'uso gratuito dei giardini, nel mese di luglio saranno ospitate 8 date dedicate al jazz e alla musica classica a cui potranno prendere parte fino a 150 persone. Il cortile di Santa Caterina, appena inaugurato dopo la ristrutturazione dei locali che hanno permesso di raddoppiare Manifatture digitali Cinema, torna a trasformarsi in un palcoscenico dopo una ventina di anni di assenza. Ospiterà una decina di eventi teatrali a giugno e luglio. 
Oltre a queste due novità, ci saranno l'anfiteatro Pecci per 9 concerti a pagamento pop-rock, con una capienza di circa 240 persone, i chiostri di San Domenico e del Duomo. Non ci sarà invece la Corte delle Scullture dell'ex Campolmi perchè l'allestimento di questo spazio alla luce della regola del 25% della capienza ordinaria che è di circa 400 persone, è ritenuto "troppo oneroso".
Altro spazio importante di questa seconda estate di eventi culturali al tempo del Covid, è Officina Jungle in piazza dei Macelli, che lo scorso anno ha riscosso un buon successo di pubblico. Anche quest'anno si è aggiudicato lo spazio e fino a 20mila euro di contributo a consuntivo, Beer on the road di Raffaello Rubino con la direzione artistica di Alessandro Rubino. Al suo fianco ci sarà un ricco partenariato in cui troviamo anche Fonderia, Alive, Teatro Metropopolare, Atto Uno e Lega d'improvvisazione teatrale. La capienza ammessa va dai 200 ai 300 spettatori. Si comincia il 25 giugno e si chiude il 27 agosto.
Torna anche il cinema al Castello dell'Imperatore con la speranza di riuscire ad aprire i battenti già a metà giugno. Se le attuali regole saranno confermate la capienza è di 200 persone.
Per conoscere nel dettaglio la proposta artistica del cartellone bisognerà attendere ancora qualche settimana. Il bando comunale per la ricerca dei progetti da fare propri si è chiuso recentemente. 75 le proposte candidate che sono in corso di esame da parte dell'assessorato alla Cultura. 
(e.b.)
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia