Categorie
Edizioni locali

“Officina delle voci”, alla Lazzerini un inedito video-archivio di testimonianze sulla Prato di ieri e oggi


Oltre 70 interviste raccolte da dodici giovani ricercatori per conservare la memoria storica della città. A raccontare la propria esperienza sono operai, industriali tessili, ma anche i nuovi abitanti di Prato provenienti da tutto il mondo


Samuela Pagliara


Un inedito video-archivio di fonti orali per raccontare la Prato di ieri e di oggi. Il progetto dal titolo “Officina delle voci”, arriva nella sala Fondi Locali della Biblioteca Lazzerini. Oltre 70 video-interviste, testimonianze preziose di passato e presente, per narrare la città e le esperienze di vita dei pratesi. L’idea, che raccoglie le biografie e le testimonianze di generazioni diverse, è stato realizzato dal Comune di Prato e finanziato dal Dipartimento per le politiche giovanili della presidenza del consiglio dei ministri. L’autrice e direttrice scientifica di “Officina delle voci” è Teresa Megale, saggista e storica del teatro curatrice di progetti culturali e docente dell’Ateneo di Firenze da sempre in forza al progetto Progeas del PIN. Le interviste sono state realizzate da dodici giovani ricercatori, che hanno dato vita ad una straordinaria raccolta di fonti orali audiovisive, con il compito di custodire la memoria della città. A raccontare la propria esperienza sono operai, industriali tessili, ma anche i nuovi abitanti di Prato provenienti da tutto il mondo. I giovani ricercatori si sono divisi in tre gruppi, ognuno dei quali si è dedicato a tre diverse tematiche: la città industriale, la comunità cinese e l’immigrazione da ogni parte del mondo con l’obiettivo di portare avanti il racconto da punti di vista differenti. “Raccogliere le storie di Prato è un gesto culturale fondamentale, perché significa dare voce al presente e al recente passato, custodire la narrazione dei singoli e proiettarla nel futuro. I giovani hanno risposto con curiosità, collezionando brani di memoria da restituire alla città e trasformandosi in un ponte tra passato e futuro”, commenta Teresa Megale, docente universitaria, ideatrice e direttrice scientifica del progetto. Sono partner del progetto il PIN Scrl, Binario di Scambio – Compagnia Teatrale Universitaria, la Camerata Strumentale Città di Prato, il CUT-Circuito Urbano Temporaneo e John Snellinberg Film. L’importante video-archivio da oggi può essere consultato in Lazzerini. Per ascoltare le video-interviste è necessario usare cuffie personali.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia