Categorie
Edizioni locali

Centenario Grande Guerra, successo per il concerto in piazza delle Carceri


Un folto pubblico ha assistito all'esibizione della “Corale San Martino di Prato” e del “Coro Minimo Bellunese"


Redazione


Successo per lo spettacolo in piazza delle Carceri, tenuto sabato 27 settembre nell’ambito delle celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale. Il concerto corale era dedicato ai “Suoni e canti della Memoria”, con protagoniste la “Corale San Martino di Prato” ed il “Coro Minimo Bellunese”.
L’iniziativa, organizzata dalla Prefettura, dal Comune di Prato e dall’Unione Industriale Pratese, intendeva ricordare i numerosi giovani pratesi che parteciparono alla Grande Guerra e persero la vita o che, feriti, furono curati nei due ospedali militari che all’epoca operavano a Prato, grazie al generoso contributo dell’Unione Industriale, che finanziò anche il Comitato di assistenza civile istituito dalla giunta comunale subito dopo l’ingresso in guerra dell’Italia, nonché più in generale il ruolo degli imprenditori pratesi nel periodo bellico, fortemente e tradizionalmente impegnati nelle forniture militari.
Alla manifestazione, che è stata seguita da un folto pubblico e che si è aperta con l’esecuzione dell’Inno di Mameli, sono intervenuti tra gli altri il prefetto Maria Laura Simonetti, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Pratese Francesco Marini, nonché una nutrita schiera di Associazioni combattentistiche e d’arma.
Il Prefetto, nel ringraziare tutti coloro che sono intervenuti e tutto il personale impegnato nell’organizzazione della serata, ha sottolineato il ruolo delle Associazioni Combattentistiche e d‘Arma, che rappresentano tutti coloro che hanno combattuto e dato la vita per conquistare pace e libertà, ed ha auspicato che l’iniziativa possa essere occasione di riflessione ma anche spunto per affrontare le sfide di oggi, soprattutto in campo economico ma anche socio–culturale ed anche un modo per contribuire a rianimare la Piazza delle Carceri dopo l’importante restauro.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa dal Sindaco di Prato, secondo cui il concerto è stato un momento importante che ha coinvolto la città ed era giusto essere presenti anche per conoscere i drammi vissuti dalla comunità, e dal Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Pratese, che ha sottolineato che la serata ha contribuito a tramandare alle future generazioni la memoria storica, che fa parte del bagaglio culturale di tutti.
Al termine del concerto è stata consegnata ai due cori un targa commemorativa a ricordo della manifestazione.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia