Categorie
Edizioni locali

Violazioni ai Dpcm, da novembre la Municipale ha fatto 149 multe e la metà sono già state pagate


Il bilancio dell'assessore Flora Leoni davanti alla quinta commissione consiliare: in particolare risultano completamente versate le sanzioni fatte per le feste nei locali cinesi sotto Natale


Redazione


Oltre la metà delle sanzioni per violazioni della normativa antiCovid sono già state pagate. E' quanto affermato dall'assessore alla sicurezza Flora Leoni nel corso della seduta della commissione 5 di oggi, 27 gennaio, dedicata all'aggiornamento sull'attività della polizia municipale sul fronte del rispetto delle normative contro la pandemia. In particolare è emerso che dal 6 novembre al 26 gennaio la Municipale ha elevato 149 sanzioni per il mancato rispetto del coprifuoco, dei limiti agli spostamenti, del divieto di apertura di attività e dell'obbligo di indossare la mascherina. L'importo è di 400 euro che diventano 280 se il pagamento è effettuato entro 5 giorni. Cosa che può aver indotto molte persone multate a versare quanto dovuto velocemente.
Il 51% di queste 149 sanzioni è già stato incassato e in particolare risultano completamente versate quelle elevate la vigilia e il giorno di Natale ai titolari dei locali e agli avventori, tutti cinesi, delle due feste non autorizzate organizzate in via Zipoli e in via Cava (leggi). "Quindi – afferma Leoni – è un luogo comune quello che questo tipo di sanzioni non venga pagato e che siano soprattutto i cinesi a non farlo. I dati in nostro possesso al momento ci dicono questo. Non ho ancora riscontri sulla bisca scoperta recentemente dalla Municipale perché è necessario qualche giorno in più per capire se siano arrivati i pagamenti".
A proposito della bisca, l'assessore Leoni ha specificato un altro aspetto importante in relazione ai tanti contagi cinesi registrati nel bollettino Covid di ieri (leggi): "Abbiamo verificato che nessuno dei contagiati è tra i 20 controllati e questo ci rincuora molto perché altrimenti, seppur dotati di tutti i dispositivi di protezione, gli agenti intervenuti quel giorno sarebbero stati a rischio contagio". 
Vediamo gli altri dati sull'attività antiCovid della Municipale specificando che non comprendono quelli degli altri corpi di polizia (vale anche per i numeri sulle sanzioni e sui pagamenti. Ciascun ente incassa "le sue"). Dal 6 novembre a ieri le pattuglie di piazza dei Macelli impegnate in controlli interforze antiCovid sono state 287. Sono stati controllati 2.229 soggetti e 2.292 attività commerciali. Forte anche l'impegno per verificare il rispetto delle quarantene imposte dall'Asl ai contagiati e ai loro contatti. Sono state 371. 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia