Categorie
Edizioni locali

Ubriaco provoca incidente con tre feriti: patente ritirata e auto sotto sequestro


Redazione


Si è messo al volante avendo nel sangue una quantità di alcol tripla rispetto al consentito e ha provocato un grave incidente. Così adesso, un pratese di 36 anni, oltre a doversi curare le ferite riportate nello scontro, si è visto ritirare la patente, denunciare per guida in stato di ebbrezza e, soprattutto, sequestrare la sua Lancia Lybra, che potrebbe anche essere confiscata. E’ accaduto tutto ieri sera intorno alle 21 in via di Cantagallo, all’altezza del cimitero di Coiano. L’uomo, al volante della sua auto, ha improvvisamente perso il controllo del mezzo, ha sbandato ed è finito nella corsia opposta, proprio mentre stava transitando un’auto con a bordo due pratesi, rispettivamente di 35 e 34 anni. Lo scontro è stato inevitabile e dalle conseguenze pesanti per tutti e tre, che sono stati soccorsi dai mezzi inviati dal 118 e portati al pronto soccorso. Qui i medici li hanno medicati e giudicati guaribili in circa una settimana. Gli agenti dell’Ufficio sinistri della polizia municipale, intervenuti sul posto per i rilievi, hanno però chiesto che venisse effettuato anche il controllo ematico ed è risultato che il conducente della Lybra aveva un tasso alcolico nel sangue pari a 1,67, quando il limite massimo di legge è 0,5. A quel punto, quindi, sono scattate tutte le sanzioni previste dalla legge, compreso il sequestro dlel’auto.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia