Categorie
Edizioni locali

Sequestrato laboratorio-dormitorio cinese: c’erano anche quattro clandestini


Redazione


Con il rientro dalle ferie sono ricominciati anche i controlli interforze nelle aziende gestite da cittadini cinesi e lo scenario non è affatto cambiato: clandestini, macchinari utilizzati senza rispetto delle norme di sicurezza, camere-loculo ricavate nello stesso stanzone, ovunque sporcizia e degrado. Ieri mattina il blitz ha riguardato un’azienda ospitata in un capannone di via dell’Artigianato, da tempo al centro di esposti e lamentele da parte dei residenti della zona.Poliziotti dell’ufficio Immigrazione, agenti della polizia municipale, personale Asl e – per la prima volta per questo tipo di impiego – due pattuglie dell’esercito hanno ispezionato la ditta “Confezioni Paolo”, il cui titolare era presente con altri cinque connazionali, quattro dei quali (tre uomini e una donna) risultati clandestini. Il laboratorio si sviluppava in un unico vano di circa 220 metri quadri, in precarie condizioni igienico-sanitarie, con 17 macchine professionali di vario tipo. In una parete una libreria nascondeva l’accesso ad uno stretto corridoio lungo il quale si affacciavano dieci cubicoli su due livelli, utilizzati come dormitorio. Un altro locale, invece, era utilizzato come cucina. Il tutto realizzato abusivamente con pannellature in legno. Per questo il titolare è stato denunciato, mentre i vigili urbani hanno provveduto al sequestro penale preventivo dell’intero immobile per l’evidente e abusivo cambio di destinazione. Sequestrati anche tutti e 17 i macchinari, mentre il personale dell’Asl provvedeva a far rimuovere sette bombole gpl conservate e utilizzate senza le dovute accortezze di sicurezza. I quattro clandestini sono stati infine portati in questura per la loro completa identificazione e per avviare le pratiche di espulsione. In base a quanto previsto dal nuovo decreto sicurezza tutti e quattro sono stati denunciati per il reato di ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia