Categorie
Edizioni locali

Scortato al Cie di Bari l’algerino arrestato lunedì: ci starà fino all’espulsione effettiva dall’Italia


Redazione


Se ne starà sicuramente per un po’ lontano da Prato l’algerino arrestato lunedì scorso, insieme ad un minorenne, dopo aver borseggiato un cinese. Il nordafricano dopo il colpo si era nascosto all’interno del supermercato Stefan di via Targetti, dove era stato scovato e bloccato da una pattuglia interforze polizia-esercito. L’uomo, che ha 28 anni, è stato accompagnato ieri al Cie (Centro identificazione espulsi) di Bari dove resterà, fino ad un massimo di 180 giorni, in attesa di completare le pratiche e i documenti per la sua effettiva espulsione dall’Italia con rimpatrio in Algeria. Il 28enne è infatti risultato essere clandestino in Italia, nonché già espulso nel maggio 2005, senza che avesse rispettato l’ordine del prefetto. La decisione di trasferirlo nel Cie di Bari è stata presa soprattutto in considerazione dei numerosi precedenti di polizia accumulati in questi anni dal nordafricano che lo hanno fatto ritenere un individuo dalla spiccata pericolosità sociale. Così, appena avuta la disponibilità di un posto nel Cie di Bari, il questore di Prato Domenico Savi ha subito deciso di utilizzarlo per il 28enne algerino, che è stato scortato da quattro agenti.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia