Categorie
Edizioni locali

Riconosce l’auto rubata all’amico, chiama la polizia e mette nei guai due ricettatori pratesi


Redazione


Ha subito riconosciuto l’auto del suo amico, solo che a condurla era un altra persona. Circostanza, questa, che non l’ha per nulla sorpreso, visto che proprio quell’auto era stata rubata qualche giorno fa al suo amico. Così non ci ha pensato due volte, ha preso il telefono e ha composto il 113, segnalando il fatto alla centrale operativa della questura. Una Volante è così stata inviata in via Tito Speri, dove il testimone ha indicato l’auto e il portone della casa dove aveva visto entrare le due persone che vi erano appena scese. Gli agenti, una volta accertato tramite una ricerca nella banca dati che si trattava proprio dell’auto rubata all’amico del testimone, sono entrati nello stabile e hanno rintracciato i due uomini. Si trattava di due volti noti alle forze dell’ordine, avendo entrambi precedenti di polizia. I due, pratesi, rispettivamente di 35 e 31 anni, dopo avere inizialmente negato ogni addebito, hanno dovuto ammettere di essere arrivati proprio a bordo dell’auto rubata. Circostanza che è costata loro la denuncia a piede libero per ricettazione. L’auto, rubata lo scorso 11 settembre, è già stata restituita al legittimo proprietario.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia