Categorie
Edizioni locali

Pluripregiudicato ma continua a commettere reati, il giudice dispone per lui la custodia in carcere


Si tratta del 25enne che all'alba di ieri aveva estratto davanti ai militari di "Strade Sicure" una pistola a salve ma priva di tappo rosso. Nel suo curriculum furti, spaccate con il tombino e rapine


Samuela Pagliara


E’ stato fatale l’ultimo reato per il 25enne marocchino sorpreso all’alba di ieri, 7 maggio, con una pistola a salve ma priva di tappo rosso. Il giovane, nonostante il lungo curriculum criminale, fatto di furti, rapine, spaccate con utilizzo dei tombini, fino a ieri aveva solo la misura cautelare del divieto di dimora a Prato, palesemente violata visto che la pattuglia dell’Esercito lo aveva fermato in piazza San Francesco. Proprio in considerazione di questo, il giudice ha deciso di aggravare la misura disponendo per il 25enne la custodia cautelare in carcere. Provvedimento che è stato eseguito da una pattuglia delle Volanti, nel tardo pomeriggio di ieri. Lo straniero, infatti, era ancora a Prato dove è stato rintracciato, arrestato e portato alla Dogaia. Il magistrato ha ritenuto che, vista la propensione del giovane a commettere reati e la continua violazione del divieto di dimora, il posto giusto per lui era dietro le sbarre.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia