Categorie
Edizioni locali

Personale assunto a nero e fusti di reagenti chimici non conformi: chiusa una stamperia in via Caduti sul lavoro


Redazione


Una stamperia, gestita da cinesi ma che aveva alle sue dipendenze anche un operaio italiano, è stata chiusa al termine di un controllo effettuato stamani dalla squadra interforze in via Caduti sul lavoro. Una seconda azienda, dove è stato trovato al lavoro un solo dipendente italiano, è invece risultata in regola. A muovere il controllo sono stati gli esposti presentati a più riprese dai residenti della zona che lamentavano  problematiche di natura igienico-ambientale legate alla produzione di fumi maleodoranti. Al controllo ha quindi partecipato anche una squadra di ispettori dell’Arpat che, alla fine, hanno sequestrato 6 fusti da 125 litri ciascuno di reagenti chimici utilizzati per stampaggio su tessuto, risultati non conformi con le autorizzazioni amministrative d’uso in possesso dell’azienda. Sono stati poi identificati 10 dipendenti: nove cinesi, tutti regolari, e un 44enne italiano.  Tre di questi, però,m sono risultati provi di contratto di lavoro, dunque assunti a nero che ha comportato la decisione della Direzione provinciale del lavoro di sospendere l’attività produttiva della stamperia.
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia