Categorie
Edizioni locali

Paura in via Ariosto, un uomo si rinchiude in un negozio di parrucchiera e sequestra la titolare


E' successo attorno alle 13 di oggi. Gli agenti della municipale sono entrati nel negozio infrangendo la vetrina, poi hanno messo in sicurezza il giovane spruzzandogli dello spray al peperoncino.


Redazione


Momenti di tensione in via Ariosto nella tarda mattina di oggi, sabato 8 aprile. Attorno alle 13 un uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, è entrato in un negozio di parrucchiera e si è chiuso dentro. Tre clienti sono riuscite a scappare via. Si tratta di un giovane di 27 anni, italiano, atleta. Secondo quanto appreso l’uomo stava sfuggendo alla municipale che si era presentata per un tso alla sua abitazione che si trova nelle vicinanze del negozio di parrucchiera. Gli agenti, avvertiti dal medico curante, già sapevano che il giovane era problematico e si erano presentati in forze. Il ragazzo ha perso la testa ed è fuggito via infilandosi e barricandosi nel negozio della parrucchiera. Sul posto è sopraggiunta anche la polizia ma è stata la municipale a intervenire prontamente per neutralizzare il ragazzo e salvare la donna senza che nessuno si facesse male. Gli agenti sono entrati nel negozio infrangendo i vetri sia dell’ingresso principale che di quello sul retro. Azione questa scattata in simultanea. L’uomo è stato accompagnato dalla Pubblica Assistenza di Prato al reparto di psichiatria del Santo Stefano per un ricovero coatto. La donna è stata portata al pronto soccorso per lo choc subito. Il ventisettenne dovrà rispondere dell’accusa di sequestro di persona. 
Secondo quanto appreso sul posto, il ragazzo era molto conosciuto dal vicinato e non aveva mai dato segni di squilibrio o problemi. Tempo fa avrebbe avuto problemi di salute e i farmaci assunti per curarsi potrebbero aver provocato in lui uno stato di alterazione psicofisica. “Le urla della parrucchiera e poco dopo la presenza delle forze dell’ordine lo ha agitato ancora di più. – racconta un vicino di casa – Quando all’inizio mi sono avvicinato io per dirgli di uscire dal negozio la situazione era ancora sotto controllo. Poi si è innervosito. E’un ragazzo bravissimo che non ha mai dato problemi.”
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia