Categorie
Edizioni locali

Nuovo raid della “banda del tombino” che mette a segno cinque spaccate in appena un’ora


Nel mirino due farmacie, un circolo, una cartoleria e un negozio di abbigliamento. Sopralluoghi della polizia. Modesti i bottini: i pochi soldi lasciati nelle casse dai titolari delle attività. Danni ingenti agli infissi


Redazione


Nuova conta delle spaccate. Cinque quelle messe a segno la notte di sabato 17 febbraio, tutte nella zona sud di Prato. Nel mirino della "banda del tombino" sono finite la farmacia comunale di via Ferraris, la farmacia comunale di via Roma alle Fontanelle, il circolo Fontanelle, una cartoleria e un negozio di abbigliamento in via Soffici. In tutti i casi, le vetrine sono state spaccate utilizzando la copertura dei tombini.
Modalità ormai consolidata che non risparmia nessun tipo di attività come dimostra la lunghissima sfilza di spaccate che continuamente, ogni giorno, vengono denunciate. La scorsa notte la polizia ha compiuto un sopralluogo dietro l'altro nell'arco di poco più di un'ora. I malviventi si sono accontentati anche stavolta di qualche soldo lasciato in cassa dai titolari delle quattro attività. A intervenire per primi, in almeno un paio di casi, sono stati i dipendenti dell'istituto di vigilanza Il Globo che hanno subito avvertito la polizia.   
La prima spaccata è avvenuta alle 2 al circolo Le fontanelle. "I ladri – spiega la banconiera Chiara Vantaggi – hanno usato un mazzuolo o un tombino per rompere il vetro della finestra che poi sono riusciti ad aprire". Una volta nel locale si sono diretti subito verso la cassa che però era vuota.

Alle 4,40 è toccata alla farmacia  Lloyds di via Ferraris, i ladri hanno spaccato, sempre con un tombino, la vetrina hanno preso la cassa, che però la sera prima della chiusura era stata svuotata dai dipendenti. Alle 5 sono arrivati nella farmacia comunale di via Roma dove hanno rotto il vetro della porta d'ingresso, ma non sono riusciti ad entrare per l'arrivo immediato delle guardie giurate. 

"In via Ferraris – spiega Caterina Restaino responsabile area manager farmacie di Prato – è la prima spaccata che subiamo. I ladri praticamente non hanno rubato nulla, grazie all'intervento tempestivo delle guardie giurate il Globo. Consegneremo alla polizia il video registrato dalle telecamere. Per mettere la farmacia in sicurezza fino a lunedì avremo una guardia giurata, in attesa che venga sostituito il vetro".

Anche in via Roma non è stato rubato nulla, ma i danni sono ingenti. 
Il tour della banda si è concluso in via Soffici con la spaccata alla cartolieria il Koala e al negozio di abbigliamento Vanesia. 
"L'allarme non ha suonato- spiega Monica Lins moglie del titolare – quando è arrivato mio marito alle 5 ha visto il vetro rotto e del sangue intorno alla porta. I ladri hanno rubato due computer". La cassa è stata trovata nella siepe davanti al giardino co n i pochi spiccioli lasciati dal titolare la sera prima. 

Anche Federica Gori titolare di Vanesia ha subito grossi danni. "Hanno smontato la cornice del vetro, poi lo hanno forzato con un tombino e sono riusciti ad entrare. Non lascio mai nulla in cassa, quindi non hanno rubato i soldi, ma i danni sono tanti. Purtroppo me lo aspettavo, ormai è diventato uno sport cittadino". 

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia