Categorie
Edizioni locali

Marchi contraffatti e integratori fuorilegge, sequestrati oltre dieci milioni di articoli in tredici aziende


Maxioperazione della guardia di finanza di Prato. Tolti dalla circolazione anche giocattoli e cosmetici potenzialmente pericolosi. I prodotti irregolari, una volta immessi nel mercato, avrebbero permesso un guadagno illecito di circa 5 milioni e mezzo di euro


Samuela Pagliara
loading...


Oltre 10 milioni di articoli contraffatti o sprovvisti di etichettatura e quindi potenzialmente pericolosi per la salute pubblica. E’ il bilancio della maxi operazione condotta dai militari del comando provinciale della guardia di finanza a Prato. L’operazione, denominata “Rispetto delle Regole”, diretta al contrasto delle attività illecite nel distretto industriale pratese, ha portato alla luce un’enorme filiale di illegalità. Tredici le attività sottoposte al controllo che hanno portato al sequestro di circa 10,5 milioni di prodotti con oltre 361 soggetti identificati e 254 veicoli ispezionati.

Le fiamme gialle hanno sequestrato 1,5 milioni di capi di abbigliamento e 4,2 milioni di accessori contraffatti riconducibili a marchi dell’alta moda ma anche 700 metri di tessuto contraffatto insieme a 20 cliché e 15 punzoni necessari alla stampa dei marchi contraffatti. Un sistema che avrebbe trasformato, ogni giorno, oltre 85 mila capi di abbigliamento anonimi in capi di alta moda per un valore complessivo stimato di un milione di euro al giorno. Ma non solo, i militari del nucleo mobile pratese hanno sequestrato anche 3,6 milioni di integratori alimentari sprovvisti di etichette in lingua italiana, potenzialmente dannosi per la salute. Sui flaconi nessuna indicazione sul dosaggio, la categoria, le sostanze nutritive e le avvertenze. Tra la merce controllata e sequestrata anche 167 mila giocattoli, 570 mila prodotti di bigiotteria e 4 mila cosmetici tutti privi di indicazioni previste dalle norme vigenti. I prodotti irregolari, una volta immessi nel mercato, avrebbero permesso un guadagno illecito di circa 5 milioni e mezzo di euro.  Denunciati 11 titolari delle ditte sottoposte al controllo per il reato di commercializzazione di capi contraffatti, mentre per quanto riguarda la vendita di integratori alimentari sprovvisti di etichetta sono state inviate segnalazioni al ministero delle Politiche Agricole e Forestali e alla locale Camera di Commercio per l’avvio dei procedimenti sanzionatori connessi alle violazioni.

Gli accertamenti tecnici sono stati effettuati con l’ausilio di consulenti specializzati che hanno permesso di confermare le ipotesi investigative connesse alla contraffazione dei prodotti sequestrati e hanno permesso all’autorità giudiziaria di rinviare a giudizio i responsabili.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia