Categorie
Edizioni locali

Maltempo, allagamenti in città e in provincia. Disagi e fiumi in piena. Nuova allerta meteo ma per vento forte


I violenti temporali di stamani hanno creato numerosi problemi. Viabilità in tilt. Allagata anche la biblioteca di Montemurlo. La zona industriale di Oste è finita sotto acqua. Chiusi per un'ora i sottopassi


Redazione


E' salito fin sopra il primo livello di guardia il Bisenzio, a oltre un metro e venti, e l'Ombrone a Poggio a Caiano ha superato il secondo sfiorando i sei metri. Ingrossati dalla pioggia incessante che dalla tarda mattina ha continuato a scendere copiosa – 11 millimetri in appena un quarto d'ora, alle 11.45 – i fiumi hanno fatto temere il peggio nel giorno di allerta maltempo che ha sconfessato le previsioni perché la situazione è stata peggiore di quella attesa.
Criticità ovunque. Ovunque strade allagate e in alcune zone è stata davvero emergenza. Chiusi per oltre un'ora i sottopassi della questura e di Pratilia in direzione Pistoia e quello del nuovo ospedale, a causa del cumulo d'acqua che ad un certo punto ha reso impossibile la circolazione.
Ore difficilissime per la protezione civile che ha dovuto far fronte ad un concentrato di problemi e al continuo monitoraggio dei fiumi e dei corsi d'acqua che hanno minacciato, in qualche caso, le abitazioni. Il Ficarello a Ponte alle Vanne ha straripato costringendo alla chiusura di via delle Caserane e di via Castruccio, mentre il Calice è cresciuto fino a quattro metri facendo scattare la raccomandazione agli abitanti di Ponte dei Bini a salire ai piani alti delle case. Chiuse tutte le piste ciclabili che corrono lungo le sponde dei corsi d'acqua.

A Montemurlo, la zona industriale di Oste è andata completamente sott'acqua provocando danni alle aziende. E non è andata meglio alla biblioteca comunale: qui acqua e fango hanno invaso gli scantinati e subito è stata disposta la chiusura della struttura, dichiarata inagibile. Danni anche alla sala video, alla saletta multimediale e alla parte più antica di villa Giamari. Messi in salvo i libri grazie ai dipendenti comunali che non si sono risparmiati. Acqua anche dentro l'archivio del Comune di Montemurlo e paura per la tenuta del muro di cinta di Villa Strozzi a Bagnolo che ha dato piccoli segnali di cedimento.

Tornando a Prato, una frana si è verificata in via di Cerreto e Solano a Figline con la strada che è rimasta chiusa fino alle 16. Allagamenti in via del Capannaccio, in via Lavacchione, in via Valdingole e viabilità addirittura interrotta in via dei Trebbi. Disagi a San Paolo dove, intorno alle 12.30, via dell'Alberaccio si è ritrovata completamente allagata, e lo stesso è successo a Chiesanuova. In via Marradi, invece, l'acqua che ha superato l'altezza del marciapiede, ha di fatto bloccato l'uscita dei bambini dalla scuola elementare.

Disagi in Val di Bisenzio con un allagamento a La Briglia che ha tenuto chiusa per qualche ora una parte della Strada regionale 325 con l'istituzione del senso unico alternato.
Intorno alle 16 la situazione è migliorata anche grazie al fatto che i nubifragi hanno dato tregua tanto che il Bisenzio si è sgonfiato scendendo sotto il metro di altezza.
E' allerta meteo fino alla mezzanotte di oggi e quindi è ancora valida la raccomandazione di massima prudenza.


Intanto la Sala operativa unificata della Regione ha emesso un codice giallo per tutta la giornata di domani, martedì 3 dicembre, per vento nelle zone centro-nord orientali della Toscana. Terminata la perturbazione in transito sulla nostra regione, per domani è atteso un miglioramento delle condizioni meteo ma ci sarà un rinforzo dei venti di Grecale da Nord Est. A partire dalla mezzanotte e per l'intera giornata di domani dunque, possibili forti raffiche anche in pianura allo sbocco delle vallate appenniniche compresa la Val di Bisenzio.

 
Edizioni locali: Montemurlo | Prato | Val di Bisenzio
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia